/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 22 marzo 2020, 21:08

Lavoro agile e chiusura uffici e servizi in conseguenza dell’emergenza Coronavirus COVID-19

La lettera della Cisl Funzione Pubblica di Alessandria Asti

Lavoro agile e chiusura uffici e servizi in conseguenza dell’emergenza Coronavirus COVID-19

Riceviamo una nota della Cisl Funzione Pubblica di Alessandria Asti

A seguito della pubblicazione in G.U. del d.l.18/2020, fino al periodo di emergenza epidemiologica il lavoro agile è diventato la modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa dei dipendenti pubblici.

I dipendenti pubblici pertanto dovranno recarsi negli uffici solo per le attività ritenute indifferibili e che richiedono necessariamente la presenza sul luogo di lavoro, e per il tempo strettamente necessario.

Si rammenta che tale disposizione ha valore di legge, immediatamente eseguibile, e ogni violazione di questa esporrebbe il personale ad un immotivato rischio di contagio e gli Amministratori/Segretari Comunali/Dirigenti a tutte le responsabilità del caso, amministrative, civili, penali e contabili.

In quanto avente forza di legge ed in ragione dello stato di emergenza si evidenzia che per la decorrenza immediata del lavoro agile non è necessaria alcuna accettazione del personale e non è necessario sottoscrivere alcun tipo di accordo né approvare alcun regolamento.

Si invita pertanto ad ottemperare comunicando alla scrivente e a tutto il personale le disposizioni impartite.

Sergio Melis

Segretario Generale
CISL FP ALESSANDRIA ASTI

Al direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium