/ Solidarietà

Solidarietà | 08 aprile 2019, 19:19

Uno scatto contro il bullismo e le prevaricazioni in genere

Inaugurata, presso l'Urp del Consiglio regionale del Piemonte, una importante mostra fotografica

In queste immagini, la locandina della mostra e alcune delle foto esposte

In queste immagini, la locandina della mostra e alcune delle foto esposte

"Un’arma efficace per combattere il bullismo: un'occasione per riflettere sul fatto che il rispetto è dovuto a chiunque e che, quando sono in gioco i rapporti umani, tutto si può ricucire, sanare e recuperare". Così la garante regionale per l'Infanzia e l'Adolescenza ha definito la mostra “Autori e cooperatori dalla debole identità”, inaugurata questo pomeriggio all’Urp del Consiglio regionale del Piemonte, in via Arsenale 14/G, a Torino.

Promossa dalla garante in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale (Usr), la mostra è stata realizzata dagli studenti dell’Istituto Garelli di Rivalta (To) supportati dal fotografo Roberto Cavallo e dai soci del Gruppo fotografico rivolese. Insieme, hanno dato vita a un vero e proprio laboratorio in cui alle istantanee di situazioni di bullismo si è cercato di affiancare quelle di gesti riparatori che possano portare alla riappacificazione. Con la garante e il fotografo sono intervenuti Nadia Carpi dell'Usr e Maurizio Giacone e Germana Golia dell’Istituto Garelli.

La mostra, aperta fino al 29 maggio prossimo, sarà visitabile dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 15.30 e il venerdì dalle 9 alle 12.30

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium