/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 10 aprile 2019, 15:58

Al Teatro Alfieri "Angeli in caduta libera" per i diritti dei bambini

Il musical, ispirato a libri che Bianca Pitzorno ha scritto appositamente per l'Unicef, ha trattato l'importante tematica dei diritti dei più piccoli

Al Teatro Alfieri "Angeli in caduta libera" per i diritti dei bambini

L’assessorato all’Istruzione della Città di Asti, in collaborazione con il Comitato Unicef Asti ha riproposto al Teatro Alfieri, per il secondo anno consecutivo, il musical dal titolo “Angeli in caduta libera: dall’isola alla terra ferma”.

Lo spettacolo, realizzato ad opera dei bambini delle classi 4^A, 4^B, 5^B e 5^C della Scuola Primaria Buonarroti, ha trattato la tematica dei diritti dell’infanzia, interpretando magistralmente un’opera in due atti ispirata ai libri che Bianca Pitzorno ha scritto appositamente per l’Unicef.

Ben tre repliche per il musical, che ha visto al mattino il Teatro Alfieri riempirsi della colorata presenza di oltre 300 studenti delle Scuole Primarie della città ad occupare totalmente la platea e le barcacce e, nel pomeriggio e in serata, gli eventi dedicati alla cittadinanza.

I bravissimi “attori in erba” della Buonarroti, accompagnati dalle loro insegnanti e diretti da Fiorella Carpino, hanno interpretato storie che insegnano agli adulti i doveri fondamentali nei confronti dei bambini, il loro diritto ad essere ascoltati, tutelati e il loro diritto a vivere un’infanzia sana, protetta e libera.

Il vicesindaco Marcello Coppo e l’assessore all’Istruzione Elisa Pietragalla, che hanno ricordato l’importanza di rispettare e difendere i diritti dei bambini sottolineando però anche il valore dei doveri e dell’impegno che tutti dobbiamo mettere affinché si possa convivere in armonia, nel rispetto delle regole e di tutte le persone.

L’Assessore Pietragalla, nella replica serale, si è rivolta ai genitori presenti mettendo in evidenza l’importanza del metodo didattico utilizzato da insegnanti e regista per imparare divertendosi, trattando un argomento tanto importante e delicato come i diritti dei bambini senza didattica frontale, stimolando la creatività e la curiosità dei ragazzi.

Sul palco Gloria Fasano, Presidente Unicef, ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra istituzioni, scuole ed associazioni che hanno come fine il rispetto dei diritti dei bambini.

Infatti il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e l’Unicef Italia hanno firmato a ottobre 2018 un Protocollo di intesa per realizzare in tutte le scuole eventi e attività al fine di promuovere azioni sinergiche per diffondere la cultura dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Proprio in quest’ottica l’Assessorato all’Istruzione e Unicef Asti hanno portato avanti la progettualità legata al musical “Angeli in caduta libera”, con l’intento principale di riuscire a comunicare con parole semplici e comprensibili a tutti, l’importanza della promozione dei diritti dei bambini.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium