/ Solidarietà

Solidarietà | 18 settembre 2019, 13:26

Servizio Civile Universale: ecco i 35 progetti finanziati dal Comune di Asti

Per un totale di 105 posti disponibili. Candidature possibili solo on line, attraverso il sistema SPID

Servizio Civile Universale: ecco i 35 progetti finanziati dal Comune di Asti

E’ disponibile il bando del Servizio Civile Universale, con scadenza 10 ottobre alle ore 14. Nell’ambito del quale il Comune di Asti dà ai giovani interessati la possibilità di scegliere tra i 35 progetti approvati e finanziati per un totale di 105 posti disponibili, di durata pari a 12 mesi (ore 1.145/annue)

Quest’anno, per la prima volta, la candidatura dei giovani avverrà esclusivamente in modalità on-line grazie ad una specifica piattaforma, raggiungibile da PC fisso, tablet o smartphone, cui si potrà accedere attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d'Identità Digitale”.

Chi intende partecipare al Bando, che si ricorda, è destinato a giovani tra i 18 e i 28 anni, può intanto cominciare a richiedere lo SPID con un livello di sicurezza 2; sul sito dell’AGID - Agenzia per l’Italia digitale (www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid) sono disponibili tutte le informazioni necessarie, anche con faq e tutorial.

Gli aspiranti operatori volontari dovranno produrre domanda di partecipazione indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it

La selezione dei candidati sarà effettuata, ai sensi dell’art. 15 del D.Lgs. 6 marzo 2017, n. 40, dal Comune di Asti, che pubblicherà sul proprio sito internet, nella sezione dedicata al “servizio civile universale” sulla home page, il calendario di convocazione ai colloqui almeno 10 giorni prima del loro inizio.

La pubblicazione del calendario ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al colloquio nei giorni stabiliti senza giustificato motivo è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura.

I 35 progetti del Comune sono divisi nei seguenti settori:

  • Educazione e Promozione culturale

  • Assistenza

  • Ambiente

  • Patrimonio artistico e culturale

Da sottolineare, infine, che i candidati pongano massima attenzione ai requisiti per accedere ai singoli progetti poichè alcuni chiedono obbligatoriamente il diploma ed altri no.

Files:
 Servizio Civile - Progetti Asti divisi per ambiti (164 kB)

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium