/ Eventi

Eventi | 20 ottobre 2019, 07:00

Il Giro d'Italia ad Asti il 29 maggio 2020. A seguire il "tappone" Alba - Sestrière

La tappa sarà ufficializzata giovedì 24 in Rai a Milano. L'assessore Bovino:"Se dobbiamo puntare sul turismo è più importante investire su un evento di questo tipo che su altri"

Gianni Trombetta, Mario Bovino con il sindaco Rasero in occasione del passaggio dello scorso anno

Gianni Trombetta, Mario Bovino con il sindaco Rasero in occasione del passaggio dello scorso anno

Non è ufficiale, ma è comunque ufficiale. Non sono più voci di corridoio, ma una realtà che coinvolgerà la nostra città a maggio 2020.

Non solo un passaggio, ma una vera tappa del Giro d’Italia, arriverà ad Asti. La notizia sarà ufficiale solo il 24 ottobre durante la presentazione, a Milano della diretta televisiva Rai della 103esima edizione della corsa.

21 le tappe della corsa rosa che partirà il 9 maggio dall’Ungheria.

La tappa astigiana dovrebbe essere la terzultima – spiega l’assessore allo Sport Mario Bovinoè presto per stabilire la zona di arrivo anche se il nostro obiettivo è farla arrivare in centro per avere una grande visibilità della nostra città”.

Il prestigioso appuntamento astigiano dovrebbe essere venerdì 29 maggio e arrivare dalla Valtellina, forse la tappa più lunga del Giro e precederà la tappa fondamentale Alba – Sestrière.

Se dobbiamo puntare sul turismo – chiosa Bovino – è più importante investire su un evento di questo tipo che su altri che non darebbero così tanta visibilità. Se si devono fare scelte come in una famiglia, questa ci sembra la scelta più giusta. Le ricadute ci saranno tutto l’anno con feste, manifestazioni ed eventi collegati al Giro”.

Si formerà un Comitato tecnico con l’avvocato Giovanni Trombetta, consigliere delegato ai Grandi Eventi, per organizzare tutto al meglio.

. “Dopo il 24 ci si siederà tutti ad un tavolo per organizzare tutto al meglio con i tecnici RCS per pensare al percorso. Un evento di grandissima rilevanza che andrà organizzato perfettamente”.

Dopo il passaggio del 2018 e la tappa del 2003, quindi Asti tornerà sotto i riflettori sportivi internazionali.

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium