/ Attualità

Attualità | 02 marzo 2020, 12:18

Coronavirus, anche la Chiesa cerca di ritornare alla normalità

Disposta la ripresa delle messe festive e feriali e dei funerali, restano in vigore le norme prudenziali

Foto di Efrem Zanchettin (Merfephoto)

Foto di Efrem Zanchettin (Merfephoto)

Preso atto dei contenuti del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Ordinanza del presidente della Giunta regionale, entrambe emesse nella giornata di ieri domenica primo marzo, i vescovi piemontesi hanno dato disposizione che si riprenda la celebrazioni delle messe festive e feriali e dei funerali (con o senza la messa) seguendo le norme di contingentazione indicate dalle autorità civili.

Restano in vigore le norme prudenziali della recezione della Comunione in mano, dell’astensione dal segno della pace e delle acquasantiere vuote.

In concomitanza della riapertura delle scuole, prevista per mercoledì salvo ulteriori disposizioni, si possono riprendere tutte le altre attività ordinarie (catechismi, oratori, ecc.).

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium