/ Al Direttore

Al Direttore | 10 aprile 2020, 08:10

Parziale chiusura delle attività a Pasqua, Uiltucs Asti: "La logica del profitto prevale sul buon senso"

Il sindacato: "Si è persa un'occasione importante per i lavoratori impegnati costantemente sul lavoro"

Parziale chiusura delle attività a Pasqua, Uiltucs Asti: "La logica del profitto prevale sul buon senso"

Riceviamo e pubblichiamo una nota del sindacato in merito alle chiusure parziali delle attività commerciali a Pasqua.

La Uiltucs di Asti a seguito del decreto della regione Piemonte, dichiara il proprio disapununto sulla parziale chiusura dopo le ore 13 della domenica di Pasqua.

Si è persa un'occasione importante per le lavoratrici e lavoratori impegnate costantemente sul lavoro a rischio della propria salute.

Nelle prossime ore valuteremo la possibilità, sentita la base rappresentativa molto delusa dal prefetto in primis e dal presidente Cirio, di dichiarare lo sciopero per domenica. 

Forse la logica del profitto prevale sul buon senso, a discapito della sicurezza e dell'incuria di chi continua ad abusare dell'uscute. Non appare così essenziale il fabbisogno alimentare di acquisto quotidiano. 

Francesco Di Martino, segreterio generale Uiltucs Asti

Al direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium