/ Attualità

Attualità | 03 giugno 2020, 16:56

Ad Asti riaperti i parchi giochi ma non le piattaforme sportive (campi da calcio, calcetto, basket…)

Una nuova ordinanza del sindaco Rasero revoca parzialmente le limitazioni disposte la scorsa settimana

Ad Asti riaperti i parchi giochi ma non le piattaforme sportive (campi da calcio, calcetto, basket…)

Confermando quanto preannunciato nel corso della diretta social di lunedì, il sindaco di Asti Maurizio Rasero quest’oggi ha firmato l’ordinanza (la n. 50) con la quale revoca parzialmente la precedente ordinanza (la 48) relativa la chiusura temporanea delle aree giochi interne ai parchi e ai giardini comunali, che permane però per quanto riguarda l’interdizione all’uso delle aree in cui praticare sport quali campi da calcio, calcetto e basket.

La riapertura delle aree giochi è naturalmente condizionata ad un uso responsabile, nel rigoroso rispetto delle norme anti-covid vigenti. In mancanza di tali requisiti, l’attrezzatura di gioco non potrà venire utilizzata ed eventuali criticità, sottoposte a sanzioni pecuniarie, dovranno venire segnalate al Corpo di Polizia Municipale.

G. M.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium