/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 28 giugno 2020, 14:51

Il Lions club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti con la camminata di Monale vaccinerà 150 bambini nei paesi più poveri del mondo [FOTOGALLERY]

L'iniziativa "Riprendiamo... a camminare - se ti muovi il diabete si ferma" ha visto infatti una cinquantina di partecipanti

MerfePhoto

MerfePhoto

Una cinquantina di partecipanti e 150 preziosissimi vaccini contro il morbillo nei paesi più poveri del mondo.

Questa mattina a Monale la bella iniziativa del Lions club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti ha permesso, con "Riprendiamo... a camminare - se ti muovi il diabete si ferma", di mettere a segno un doppio successo: la prevenzione contro il diabete e la lotta contro il morbillo nei paesi poveri.

Il duplice scopo dell'iniziativa del sodalizio, presieduto da Maria Sabini era quello di diffondere la cultura della prevenzione del diabete ( nel mondo ne soffrono 425 milioni di persone, di cui 3 milioni e 600mila in Italia) e, con le iscrizioni della camminata, raccogliere fondi da devolvere alla Fondazione del Lions Club International nell’ambito del progetto “Lotta al morbillo” per la vaccinazione dei bambini degli oltre 70 paesi tra i più poveri del mondo. Ogni vaccino ha il costo di 1 euro.

L'iscrizione costava 3 euro e quindi i 50 partecipanti hanno aiutato 150 bambini.

In piazza Vittorio Emanuele II è stato allestito un gazebo dove è stata offerta la possibilità ad ogni partecipante di effettuare lo screening gratuito della glicemia.

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium