/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 03 luglio 2020, 13:05

Prorogare la validità del Durc mette a rischio il salario di migliaia di lavoratori edili

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa sindacale relativa il provvedimento della Commissione Bilancio della Camera

Prorogare la validità del Durc mette a rischio il salario di migliaia di lavoratori edili

Feneal Uil Piemonte Filca Cisl Alessandria Asti e Fillea Cgil Asti, ritengono grave e preoccupante la decisione assunta dalla commissione Bilancio della Camera, cancellare quanto previsto al comma 1 dell’articolo 81 del decreto Rilancio, prorogando ulteriormente la validità del Durc (documento unico di regolarità contributiva) oltre la data del 15 giugno è una scelta che potrebbe avere conseguenze pericolose. Vi è il rischio di stimolare i tentativi di infiltrazione mafiosa darà la possibilità alle imprese scorrette di acquisire commesse senza dover dimostrare fino alla fine dell’anno la propria regolarità contributiva.

Nessuna verifica vuol dire che le imprese abituate a non rispettare le regole potranno tranquillamente non versare i contributi Inps, Inail e gli accantonamenti Cassa Edile, favorendo il lavoro nero a discapito dei lavoratori che rischieranno di perdere i contributi e parte del loro salario, della collettività e delle imprese serie che subiranno la concorrenza sleale.

Inoltre è a rischio anche la tenuta del sistema della bilateralità che nonostante la crisi tramite la Cassa Edile e l’ Ente Unico ha continuato a garantire servizi alle imprese e assistenze ai lavoratori anche in materia di sicurezza.

Calogero Palumbo per FENEAL UIL Piemonte

Massimiliano Campana per FILCA Alessadria-Asti

Paolo Conte per FILLEA CGIL Asti

Al direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium