/ Attualità

Attualità | 29 luglio 2020, 07:22

Appello a Canelli. Si cerca un donatore di midollo osseo per salvare un papà

"Luca" è stato colpito da leucemia e deve stare lontano dalla sua famiglia

Appello a Canelli. Si cerca un donatore di midollo osseo per salvare un papà

L'Admo Valle Belbo e Bormida, cerca un donatore di midollo osseo per "Luca", papà canellese colpito da leucemia.

"Luca - scrivono dall'Admo - potrebbe essere nostro figlio o padre, nosto amico, nostro vicino di casa e cerca un donatore di midollo osseo per combattere la leucemia che lo ha colpito e che ad oggi lo tiene lontano dai suoi due figli e della moglie.

La voce di sua moglie al telefono, che ci racconta la loro triste storia e quella speranza che si chiama gemello genetico , non la dimenticheremo mai".

È nato quindi l'appello per salvare Luca (nome di fantasia) e per tutte le persone in attesa di trapianto.

UN SEMPLICE PRELIEVO

"L’appello che rivolgiamo ai giovani, nella fascia d’età tra i 18 e i 35 anni, con un peso di almeno 50kg, continuano dall'Admo - è di contattarci direttamente o di contattare la sede ADMO più vicina a voi o il Centro Trasfusionale Ospedaliero di Alessandria per chiedere di diventare donatore di midollo osseo.

Per le attuali normative per il contenimento del Covid-19, le procedure avvengono per prenotazione ma si possono fare in parte anche online per cui garantiscono al massimo la sicurezza. Per informazioni sulla donazione si può contattare Admo sulla pagina Facebook a o al numero 3287023748.

"I Canellesi, in questi mesi, hanno dimostrato maturità e generosità, sappiamo che sapranno rispondere anche a questo appello: AAA cercasi donatori di vita", è l'appello finale dell'Admo.

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium