/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 04 agosto 2020, 20:00

Venerdì torna per la sua XI edizione il festival "Notte d'organo"

Appuntamento in Cattedrale con Matteo Venturini, che aprirà il festival con musiche di Frescobaldi, Cavazzoni, Gabrieli, Rossini, Puccini

Venerdì torna per la sua XI edizione il festival "Notte d'organo"

Venerdì 7 agosto alle 21 ritorna torna per la sua XI edizione "Notte d'organo", il festival organistico internazionale della Cattedrale di Asti, organizzato dall’Istituto Diocesano Liturgico Musicale di Asti con la direzione artistica di Daniele Ferretti.

La rassegna è nata da un’idea del parroco don Paolo Carrer e intende valorizzare gli organi storici del Duomo, creare una sorta di cornice alla solennità liturgica dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, e offrire un’occasione per una visita serale della splendida chiesa. Nello svolgimento dei concerti saranno adottate tutte le misure previste dalle normative finalizzate al contenimento della diffusone del COVID-19: sarà richiesto, pertanto, il corretto utilizzo delle mascherine e il rispetto delle distanze interpersonali. La rassegna gode del patrocinio del Comune di Asti.

Ad aprire il festival sarà Matteo Venturini con musiche di Frescobaldi, Cavazzoni, Gabrieli, Rossini, Puccini e Petrali.

Chi è Matteo Venturini

Matteo Venturini (Firenze, 1981) suona in Europa ed America in alcune fra le cattedrali più importanti del mondo, fra le quali quelle di New York, Londra, Città del Messico, Friburgo in Brisgovia, Fulda, Firenze. 

È professore di Organo al Conservatorio di Musica “S. Giacomantonio” di Cosenza, docente ospite presso l’Accademia “Organistas de México” di Città del Messico e organista della Cattedrale di San Miniato - Pisa. Ha studiato al Conservatorio di Musica “L. Cherubini” di Firenze conseguendo i diplomi in Organo e Composizione Organistica con lode ed in Composizione rispettivamente sotto la guida di Giovanni Clavorà Braulin e Damiano D’Ambrosio.

Successivamente ha conseguito con il massimo dei voti il diploma di Concertista in Organo (Künstlerische Ausbildung Diplom) presso la Musikhochschule di Friburgo – Germania sotto la guida di Klemens Schnorr ed il diploma Post – Gradum “cum laude” in Improvvisazione Organistica presso l’Istituto Pontificio di Musica Sacra di Roma sotto la guida di Theo Flury osb.

Infine ha conseguito, con il massimo dei voti, il diploma accademico di II livello in Organo presso il Conservatorio di Musica “F. Morlacchi” di Perugia sotto la guida di Luca Scandali.

Ha frequentato corsi di perfezionamento tenuti da L. F. Tagliavini, S. Innocenti, J. L. G. Uriol, L. Lohmann, J. Boyer, J. C. Zehnder, M. Bouvard e T. Koopmann. È vincitore di otto concorsi nazionali ed internazionali di esecuzione organistica.  Ha inciso una ventina di cd per varie case discografiche tra le quali la francese Fugatto e l’olandese Brilliant Clas-sics, ottenendo apprezzamenti di critica tra i quali “Miglior disco del mese” dalla rivista inglese “Musicweb International”, “Admirably played” dalla BBC Music Magazine, Cinque Stelle dalla ri-vista inglese “The Organ” e dalla rivista Musica. 

Ha inoltre pubblicato proprie composizioni e revisioni di musica corale ed organistica per conto di diverse case editrici fra le quali la Carrara ed ha effettuato registrazioni per Radio3, Radio Vaticana, la Radio Nazionale Croata e la radio tedesca Südwestrundfunk. È direttore artistico dell’associazione Amici dell’Organo della Pace di Sant’Anna di Stazzema - Lucca.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium