/ Politica

Politica | 07 agosto 2020, 20:50

L’astigiano Paolo Romano figura nuovamente tra gli onorevoli morosi del Movimento 5 Stelle

In sostanza una situazione fotocopia di quella dello scorso inverno, quando aveva regolarizzato fino all’agosto 2019

L'Onorevole Romano con il premier Conte durante la visita di quest'ultimo al cantiere dell'Asti-Cuneo

L'Onorevole Romano con il premier Conte durante la visita di quest'ultimo al cantiere dell'Asti-Cuneo

Come già avvenuto nell’inverno scorso, anche questa volta il nome dell’On. Paolo Niccolò Romano, esponente astigiano del Movimento 5 Stelle alla seconda legislatura, figura accanto a quello di alcuni “big” del Movimento (tra cui la vicepresidente del Senato Paola Taverna, Riccardo Fraccaro, Manlio Di Stefano, Nicola Morra e Carlo Sibilia) nell’elenco dei morosi del partito.

Ovvero gli esponenti che, da uno o più mesi, contravvenendo le norme interne del partito, non versano una quota della propria indennità parlamentare nelle casse del Movimento. Da noi interpellato nel gennaio scorso (CLICCA QUI per rileggere l’intervista), Romano aveva spiegato di avere regolarizzato la propria posizione fino all’agosto 2019. Aggiungendo Ora debbo vedere il termine entro cui versare per i mesi rimanenti. Però quel che è evidente è che questo sistema di rendicontazione non funziona”.

Ed in effetti, collegandosi al portale Ti rendiconto, sul quale vengono riportati tutti i versamenti dei deputati pentastellati, l’ultimo dato disponibile che lo riguarda fa riferimento, appunto, al versamento dell’agosto scorso, ovvero esattamente un anno fa.

 

Gabriele Massaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium