/ Cronaca

Cronaca | 20 agosto 2020, 17:00

Fuga migranti: la Regione scrive al ministro degli Interni per chiedere provvedimenti immediati

Cirio e gli assessori: "Questo è un film già visto di cui non serviva prevedere il finale"

Alberto Cirio (ph Merfephoto)

Alberto Cirio (ph Merfephoto)

Il Governatore del Piemonte, Alberto Cirio, insieme al vicepresidente della Regione e agli assessori alla Sicurezza e Immigrazione e alla Protezione Civile, ha scritto in queste ore al Ministro degli Interni alla luce della situazione venutasi a creare ad Asti dove, a meno di 24 ore dall’arrivo del nuovo gruppo di migranti inviati dal Governo, si sono già verificati episodi di fuga.

9 migranti tunisini arrivati al Centro profughi di Castello d’Annone sono infatti fuggiti nelle scorse ore, nonostante il servizio di vigilanza h24 attivato dalla Prefettura e Questura di Asti.

"Un fatto - ha sottolineato il Presidente con gli assessori - reso ancora più grave dalla promessa disattesa da parte del Governo di non procedere con nuovi invii che, come era stato già evidenziato, il Piemonte è nell’impossibilità di accogliere".

La Regione ha denunciato quello che è un "film già visto di cui non serviva prevedere il finale", e ha chiesto al Ministro immediati provvedimenti per porre fine a una situazione d’emergenza che mette profondamente sotto stress l’equilibrio sanitario e di ordine pubblico del territorio. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium