/ Cronaca

Cronaca | 19 agosto 2020, 20:02

Migrante ventenne fugge dall'hub di Castello di Annone, dove era in quarantena. La sindaca: "Era la nostra più grande paura" (VIDEO)

Era arrivato poco dopo la mezzanotte insieme ad altri 75 profughi. L'Assessorato all'Immigrazione del Piemonte: "È lecito domandarsi se sia un comportamento consono per persone che dicono di scappare da guerre e miseria. C’è qualcosa in questi atteggiamenti che ci lascia perplessi"

Migrante ventenne fugge dall'hub di Castello di Annone, dove era in quarantena. La sindaca: "Era la nostra più grande paura" (VIDEO)

Sono arrivati dopo mezzanotte i 76 migranti nel centro accoglienza di Castello di Annone e con loro anche una scia di aspre polemiche.

Dalle 13 di oggi, però, mancherebbe all'appello un ventenne, che si sta cercando da tutto il pomeriggio nelle vicinanze dell'hub.

I migranti, tutti tunisini, sono già stati sottoposti a tampone prima della partenza e sono risultati tutti negativi. La Asl, però, in questi giorni, eseguirà nuovi test in via precauzionale.

Il gruppo soggiornerà a Castello di Annone per il periodo di quarantena, per poi essere smistato nei vari centri di accoglienza piemontesi.

Dura presa di posizione da parte dell'Assessorato alla Sicurezza e Immigrazione della Regione: "La fuga di uno di loro dal centro di accoglienza ci fa capire che avevamo ragione e pone degli interrogativi su tutta la gestione migranti nel nostro Paese. È lecito, infatti, domandarsi se sia un comportamento consono per persone che dicono di scappare da guerre e miseria, scappare e far perdere le loro tracce dopo nemmeno un giorno dal loro arrivo in centri dove possono essere sfamati, medicati e assistiti anche per i controlli contro il Coronavirus. C’è qualcosa in questi atteggiamenti che ci lascia perplessi. Il Governo non sta gestendo l’emergenza e non possiamo permettere che la situazione ricada sulle spalle dei piemontesi".

"Purtroppo era la nostra più grande paura", è il primo commento del sindaco di Castello di Annone, Silvia Ferraris. Ecco le sue parole ai nostri microfoni, prima dell'arrivo del nuovo gruppo di migranti.

Elisabetta Testa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium