/ Attualità

Attualità | 01 dicembre 2020, 12:38

Da Israele al Piemonte: 20 medici in aiuto della nostra regione per combattere il Covid

Il contingente di esperti è in partenza da Tel Aviv su iniziativa dell'ambasciatore israeliano in Italia Dor Eydar. La gratitudine dell'associazione Italia-Israele di Asti

Da Israele al Piemonte: 20 medici in aiuto della nostra regione per combattere il Covid

Sono 20, specializzati in campi differenti e partiranno da Tel Aviv con direzione Italia, per sostenere la nostra lotta contro il Coronavirus. In particolare, la lotta del Piemonte: sono i medici che hanno raccolto l'appello dell'ambasciatore israeliano in Italia, Dor Eydar e che dall'ospedale Sheba di Ramat Gan sono pronti a unirsi al sistema piemontese in prima linea. 

A riferirlo è il Jerusalem Post, che racconta come il ministero degli Esteri e quello della Sanità si siano accordati per dare risposta a una lettera con cui lo stesso governatore del Piemonte, Alberto Cirio, chiedeva sostegno. La delegazione è guidata dal professor Elhanan Bar On ed è attesa in Italia nelle prossime ore.

I medici israeliani opereranno soprattutto presso l'ospedale Ferrero di Verduno (CN)

Già nel corso della prima ondata di Coronavirus il Piemonte aveva ricevuto supporto dall'estero. In quel caso si era trattato di una delegazione di medici provenienti da Cuba.

L’Associazione Italia Israele di Asti esprime la propria gratitudine all’ambasciatore Eydar per avere promosso, unitamente al presidente della Regione Alberto Cirio, questo gesto di solidarietà verso il Piemonte e i suoi cittadini, tanto duramente colpiti dalla pandemia, e rivolge un caloroso saluto ai venti sanitari israeliani che per diverse settimane metteranno le loro competenze al servizio della nostra comunità.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium