/ Attualità

Attualità | 25 febbraio 2021, 09:53

La Questura di Asti saluta due nuovi pensionati, il commissario Ettore Ricci e l'ispettore superiore Liliana Maccario

Entrambi si sono occupati di diversi contesti, anche delicati, ottenendo molti riconoscimenti

L'ispettore Maccario (a sinistra) con il vice questore Rissone

L'ispettore Maccario (a sinistra) con il vice questore Rissone

Inizio anno con due nuovi congedi per la Questura di Asti.

A gennaio e febbraio hanno salutato il colleghi il commissario Ettore Ricci e l'ispettore superiore sostituto ufficiale di Pubblica Sicurezza, Liliana Maccario

Il Commissario Ricci si era arruolato come agente nel 1981, subito dopo la riforma della Polizia di Stato operata con la legge 121. Nominato vice ispettore nel 1983, ha operato in diversi contesti, dalla Squadra Mobile alla Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica, passando per la sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni e, da ultimo, all’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura.

"Un percorso professionale ricco di soddisfazioni e riconoscimenti, culminato con la nomina a Commissario del ruolo direttivo ad esaurimento", spiegano dalla questura astigiana.

L’Ispettore Superiore S.U.P.S. Maccario si era arruolata nel 1986, conseguendo successivamente la nomina a Vice Sovrintendente e poi ad Ispettore, operando in diversi e delicati contesti operativi come la Squadra Mobile, la Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura della Repubblica e la Divisione Polizia Anticrimine dove, negli ultimi anni, ha messo a frutto l’esperienza maturata soprattutto nella tutela delle fasce deboli e dei minori, ottenendo numerosi riconoscimento personali e professionali

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium