/ Attualità

Attualità | 11 aprile 2021, 14:09

L’ammonimento del sindaco di Costigliole: “Se i positivi non caleranno, emetterò nuove ordinanze più restrittive” [VIDEO]

“Sono arrabbiato e deluso – ha commentato Cavallero in un video –, fino all’autunno eravamo paese virtuoso, ora vedo troppi allentamenti e i contagi salgono”

Enrico Alessandro Cavallero

Il sindaco di Costigliole d'Asti in un fermo immagine tratto dal video

Ad oltre due settimane dal precedente intervento, il sindaco di Costigliole d’Asti ha registrato e postato sul profilo Facebook del Comune un nuovo video aggiornamento della situazione Covid in paese, esplicitando il proprio disappunto per l’allentamento della cautela che, fino all’autunno scorso, aveva consentito a Costigliole d’Asti di mantenere molto basso il numero di contagi.

“Sono arrabbiato e deluso ha argomentato Enrico Alessandro Cavalleroperché ci eravamo distinti come paese virtuoso e, fino a novembre, eravamo uno dei pochi paesi astigiani, se non l’unico, che non aveva registrato decessi con Covid. Ora vedo un certo allentamento da parte di tutti e i contagi in paese sono saliti a 45. Io capisco che la gente sia stanca dopo un anno di pandemia, ma dobbiamo parlare con i contagiati, anche con me (anche il sindaco ha avuto il covid, come da lui stesso comunicato in un precedente video, ndr.) se mi incontrate in paese: gli ospedali sono ancora pieni, ci sono molti ricoverati alcuni anche in terapia intensiva. Occorre che tutti ci si fermi a meditare su questi numeri e continuare a fare sacrifici”.

“Se i numeri continueranno a crescere – ha ammonito Cavallero – farò la mia parte da responsabile della sanità pubblica e, se non verrà invertito questo trend, nonostante le minacce di querela che mi arrivano ad esempio per aver chiuso le aree gioco, sarò costretto, e lo farò, a emettere ordinanze più restrittive per la sicurezza dei miei concittadini”.

IL PIANO VACCINALE PROSEGUE A PIENO RITMO 

Per quanto concerne invece il piano vaccinale, Cavallero ha invece ricordato che tutti gli over 80 sono stati vaccinati, con percentuali di adesioni altissime, e che proseguono le vaccinazioni dei soggetti estremamente fragili. Aggiungendo che “Sono iniziate le vaccinazioni degli over 75 e vi ricordo che sul sito www.ilpiemontetivaccina.it sono aperte le preiscrizioni per gli over 65. Ricordo inoltre che, nel caso di difficoltà nella compilazione, abbiamo messo a disposizione lo 0141/962210 cui risponderà un operatore per facilitare la preadesione”.

Gabriele Massaro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium