/ Agricoltura

Agricoltura | 29 aprile 2021, 14:11

Il prefetto Terribile assumerà il coordinamento delle iniziative contro i danni da fauna selvatica

Il problema è stato analizzato nell’ambito di incontri con delegazioni di Coldiretti e Asti Agricoltura

Cinghiali

Il sempre più pressante problema dei danni alle colture provocati da animali selvatici è approdato in prefettura dove, nel corso di due distinti appuntamenti, il prefetto Alfonso Terribile ha incontrato una delegazione di Coldiretti (composta dal presidente Marco Reggio, dal direttore Diego Furia e dai vicepresidenti Andrea Rabino e Gianfranco Torelli) e una di Asti Agricoltura (comporta dal vicedirettore Roberto Bocchino, dal responsabile tecnico Enrico Masenga e dall’addetto stampa Marco Cerruti)

Nell’ambito di entrambi gli incontri sono stati evidenziati i gravi danni patiti dagli agricoltori a seguito dell’accresciuto numero di cinghiali, con ricadute anche di carattere sanitario e di maggiore incidentalità stradale.

Nel lamentare come gli interventi finora posti in essere non abbiano prodotto sufficienti risultati, generando esiti differenti a seconda delle zone, i rappresentanti delle associazioni di categoria hanno lanciato un appello finalizzato ad ottenere una risposta adeguata alla problematica che, hanno sostenuto “oltre a rappresentare un pericolo per la pubblica incolumità, costituisce una minaccia per l’equilibrio ambientale di vasti ecosistemi territoriali”.

Il prefetto Terribile ha assicurato il proprio interessamento alla vicenda e ha annunciato l’avvio di appositi confronti finalizzati all’individuazione di una strategia comune, articolata secondo una molteplicità di azioni, da sviluppare in modo sinergico e condiviso tra i vari attori, nel rispetto delle relative competenze.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium