/ Politica

Politica | 27 maggio 2021, 18:15

"Giù le mani dal made in Italy": nel weekend la Lega torna nelle piazze astigiane

La raccolta firme inizierà domani a Nizza Monferrato. Sabato gazebo ad Asti e domenica nei paesi

Un gazebo di qualche mese fa ad Asti

Un gazebo di qualche mese fa ad Asti

La Lega torna nelle piazze sabato 29 e domenica 30 maggio. Nel fine settimana, infatti, verranno organizzati i gazebo per la campagna “Giù le mani dal Made in Italy” .

Si tratta di una battaglia a difesa dei prodotti italiani. 

"Finalmente possiamo tornare nelle piazze, tra la nostra gente – dichiara l’on. Andrea Giaccone - "Questa sul made in Italy è una battaglia di civiltà, il vino è vino, il latte è latte. Vogliamo mettere in mano al nostro sottosegretario Centinaio 100mila firme che dicano a chiare lettere: Giù le mani dal made in Italy e dalle nostre eccellenze agroalimentari, su questo non esistono mediazioni".

La raccolta firme inizierà da domani, venerdì 28 maggio, a Nizza Monferrato con un gazebo in piazza Garibaldi dalle 9 alle 12.

Sabato ci sarà il gazebo ad Asti (in corso Alfieri angolo via Della Valle) dalle 9.30 alle 12.30

Domenica 30 maggio i gazebo saranno organizzati al mattino a Canelli (piazza Cavour), Moncalvo (piazza Garibaldi), Castagnole Lanze (piazza San Bartolomeo), Castelnuovo don Bosco (piazza Dante) e San Damiano (piazza Libertà).

Questa è una battaglia di civiltà, carne finta, vino senza alcol, latte di piselli se li mangino a Bruxelles - dichiara Fabio Carosso, vicepresidente delle Regione – "Non permetteremo che passino finanziamenti a qualcuno che poi fa il vino senza uva e il latte senza latte. In Regione stiamo lavorando per valorizzare i nostri prodotti, per aiutare agricoltori ed allevatori a dare il giusto valore economico a prodotti unici che solo noi abbiamo. Prodotti che sono il volano della nostra crescita turistica. Vi aspettiamo ai gazebi in questo fine settimana”. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium