/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 20 luglio 2021, 19:38

La programmazione di Sala Pastrone ad Asti con diverse anteprime nazionali

Giovedì 22 luglio #Iosonoqui, da venerdì Gloria Mundi

La programmazione di Sala Pastrone ad Asti con diverse anteprime nazionali

In Sala Pastrone ad Asti, giovedì 22 luglio ore 17,30 e 21,30 Anteprima nazionale #Iosonoqui di Eric Lartigau, Alain Chabat, Doona Bae e Vincent Nemeth.

Un ponte tra due paesi lontanissimi e diversissimi come la Francia e la Corea del Sud è sempre possibile se i toni sono quelli della commedia e alla regia troviamo Eric Lartigau che con il suo nuovo film #IoSonoQui mette in scena il curioso confronto. Si parte dalla Francia e in particolare dai Paesi Baschi dove vive Stephane, uno chef di successo che ha rilevato il ristorante di suo padre. Divorziato ma in buoni rapporti con la moglie e due figli grandi, pur non mancando di niente, sembra trovare gioia unicamente nel confronto con un'amica conosciuta su Internet, in particolare su Instagram, Soo, misteriosa artista sudcoreana con cui condivide tutto e in particolare la passione per l'arte, per i ciliegi in fiore. Si instaura tra i due una fitta corrispondenza virtuale senza rimanere intrappolati dalle barriere linguistiche.

Da venerdì 23 luglio in Sala Pastrone, Gloria Mundi di Robert Guediguian, con Ariane Ascaride e Jean-Pierre Darroussin.

Marsiglia. A Mathilda e Nicolas è nata una bambina, Gloria. Mathilda ha un lavoro precario e Nicolas sta cercando di mettersi in proprio come autista privato. Mathilda ha un padre, Daniel, che quasi non conosce, perché è in carcere da più di vent'anni, ed è stata allevata dalla madre, Sylvie, e dal suo nuovo compagno Richard. Un giorno Daniel, scontata la pena, si presenta in famiglia per conoscere la nipote.

Coppa Volpi ad Ariane Ascaride alla 76a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia

Venerdì 23 luglio - ore 17,30 - 21,30

Sabato 24 luglio - ore 17,30 - 21,30

Domenica 25 luglio - ore 17,30 - 21,30

Lunedì 26 luglio - ore 17,30 - 21,30

Martedì 27 luglio ore 17,30 e 21,30 Anteprima nazionale Il matrimonio di Rosa di Iciar Borraìn, con Candela Pena e Sergi Lopez Vincitore di 2 premi Goya.

Rosa ha un lavoro estenuante, un fratello ingombrante, un padre troppo presente, una sorella piuttosto sfuggente, una figlia che ritorna a casa sola e con due bambini e un fidanzato che riesce a vedere a stento. Troppo abituata a mettere sempre i bisogni degli altri prima dei suoi, Rosa sta per compiere 45 anni e la sua vita non solo è fuori controllo, ma è molto lontana dall'essere qualcosa che può definirsi "sua". Decide così di dare uno scossone alla propria vita e di afferrarne le redini, o almeno tentare di farlo. Quello che vuole veramente è realizzare il sogno di riaprire la vecchia sartoria della madre, ma, prima di farlo, Rosa vuole organizzare un matrimonio molto speciale: un matrimonio con sé stessa. Senza rivelare a nessuno le proprie intenzioni Rosa convoca i fratelli e la figlia a Benicasim, il paese di origine della madre, come testimoni del suo "matrimonio". Ma Rosa scoprirà presto che fratelli e figlia hanno altri piani e ognuno i propri problemi, e che cambiare la sua vita non sarà una facile impresa...

La direzione del cinema comunica che sono disponibili le nuove T-Shirt "Omaggio al cinema" (disegno di Gregorio Furnari e grafica di Annalisa Ponti) Un modo per continuare a sostenere il Cinema, in particolar modo i progetti di Vertigo per Sala Pastrone. Le sue iniziative, le rassegne, i suoi progetti. La t-shirt è disponibile in PRE-ORDER ad offerta libera (partendo da un minimo di 15 euro).

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium