/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 09 settembre 2021, 20:15

Si chiude domenica a Ferrere il Festival "Corti, Colline, Comunità e…"

Passeggiata letteraria "Con il fidato Elia". Ritrovo alle 17 al Belvedere di San Secondo

Patrizia Camatel

Patrizia Camatel

Si conclude il nuovo Festival "Corti, Colline, Comunità e…"che si colloca nell’affascinante cornice dell’Unione “Dalla Piana alle colline”, costituita dai Comuni di Cellarengo, Ferrere e Valfenera, Comuni astigiani situati al confine con la provincia di Torino.

Il nuovo festival ha creato in questa estate un primo trait d'union fra i 3 Comuni costituito da un'offerta culturale coordinata di spettacoli di teatro e musica, di impronta popolare ma anche aperta ad influenze contemporanee, eseguiti in luoghi di particolare pregio architettonico e/o paesaggistico.

Il festival è stato organizzato dall' Unione “Dalla Piana alle colline” con i Comuni di Cellarengo, Ferrere e Valfenera e realizzato in collaborazione con Ecomuseo BMA e sponsor il Lions Club Villanova d'Asti.

La direzione è stata affidata all’esperienza di Casa degli alfieri ed in particolare alla sezione di lavoro AR.TE.PO. (ARchivio TEatrale POpolare) diretta da Massimo Barbero.

Il festival si concluderà domenica pomeriggio 12 settembre con una proposta originale: a Ferrere una breve passeggiata letteraria "Con il fidato Elia". Ritrovo alle ore 17 al Belvedere di San Secondo.

Con Carla Forno e l’attrice Patrizia Camatel si percorreranno i luoghi che diedero i natali ad un uomo di umile estrazione sociale, ma che divenne testimone privilegiato della vita di un gigante della letteratura italiana. Parliamo di Giovanni Antonio Francesco Elia, nato a Ferrere nel 1730 e divenuto servo e fidato compagno d’avventure del trageda Vittorio Alfieri.

"Lo conosceremo meglio appunto attraverso il racconto della dottoressa Forno, profonda conoscitrice dell’Alfieri e delle altre figure che intorno a lui gravitarono, durante la sua vita notoriamente rocambolesca e movimentata. Elia è tra questi.

Lo conosceremo anche attraverso alcune letture dalle parole dell’autobiografia di Alfieri, e dalle lettere scritte dal servitore stesso, figura singolare di un ex contadino astigiano in viaggio per l’Europa al seguito dell’avventuroso Conte".

La partecipazione è gratuita.
La percorrenza complessiva sarà di circa 2 km. Si consigliano scarpe comode.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium