/ Attualità

Attualità | 18 ottobre 2021, 12:33

L’Anpi provinciale ha ricordato i partigiani caduti a Melle

Sabato una ristretta delegazione ha deposto un omaggio floreale al cippo che ne ricorda il sacrificio

La delegazione dell’ANPI di Asti davanti al Cippo che ricorda l’eccidio di Melle

La delegazione dell’ANPI di Asti davanti al Cippo che ricorda l’eccidio di Melle

Dopo la forzata rinuncia dello scorso anno, nei giorni scorsi l’Anpi di Asti ha voluto ricordare, con una presenza ridotta all’essenziale per non violare le norme anticontagio, la memoria dei giovani partigiani astigiani (di Monale, Vinchio e Montegrosso Cinaglio) che furono fucilati il 1° aprile del 1944 a Melle (CN), all’imbocco della Val Varaita.

Una ristrettissima delegazione dell’Anpi, guidata dal presidente Paolo Monticone, ha cosi deposto, sabato scorso alla presenza di un assessore del Comune di Melle, un omaggio floreale al cippo che ricorda il sacrificio dei giovani astigiani caduti rendendo loro gli onori grazie anche alla presenza del gonfalone della Provincia di Asti, decorata di medaglia d’oro al valore militare per meriti partigiani.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium