/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 18 ottobre 2021, 09:05

A Cortandone chiude la rassegna "Street Art sulle colline del mare"

Domenica 24 ottobre si inaugura il murales di Roberto Collodoro che giovedì sarà al Paleontologico di Asti

Collodoro con il bozzetto dell'opera che realizzerà a Cortandone

Collodoro con il bozzetto dell'opera che realizzerà a Cortandone

Una conchiglia unisce le genti e le stagioni della vita, quelle già passate sul viso di una donna solcato dalle rughe e quelle che abiteranno il fresco volto di una bambina migrante: tutto questo si potrà "leggere" sul murales che Roberto Collodoro realizzerà questa settimana a Cortandone.

Dopo Settime, dove il 19 settembre è stata inaugurata l'opera di Ascanio Cuba, "Street Art sulle colline del mare" approda a Cortandone: un piccolo centro (330 abitanti) dell’Unione dei Comuni "Comunità Collinare Valtriversa" dove la paleontologia ha lasciato segni importanti: scheletri di una balenottera e un delfino di tre milioni e mezzo di anni fa, oltre a un numero indefinito di conchiglie già trovate o ancora nascoste nelle sabbia gialle dei versanti collinari.

Collodoro, pittore siciliano che ha scelto Milano per vivere, arriverà giovedì 21 ottobre per visitare, in mattinata, il Museo Paleontologico di Asti dove si conservano i due cetacei fossili del Pliocene ritrovati a Cortandone. Poi, dal pomeriggio, comincerà a lavorare sul grande ponteggio che si affaccia su piazza Roma, al centro del paese.

Il murales, che verrà inaugurato domenica 24, coprirà una superficie di 9 metri per 4: solo una piccola parte di un possente muraglione, lungo oltre quaranta metri, realizzato per consolidare il versante di una collina reso instabile dalle incessanti piogge del 1994, le stesse che causarono l'alluvione di Asti.

"L'intenzione - spiega il sindaco Claudio Stroppiana - è di trasformare l'imponente ed impattante struttura architettonica, in cemento armato, in un'opera d'arte che progressivamente rivesta l'intero muraglione. Una narrazione per immagini sulla nostra storia che, quando la guardi, ti racconti l'identità del paese".

Il legame indissolubile dell'artista con il mare

Roberto Collodoro lavorerà alla parte più visibile della massicciata. Il tema del murales (l'eredità del Mare Padano, l'armonioso incontro tra stanziali e migranti) tocca le sue corde di uomo e di artista: "Sono nato e vissuto a Gela, ho il mare dentro di me, è un legame indissolubile, un richiamo profondo nelle nebbie di Milano. Attendo di provare la suggestione di trovarmi nel grembo dell'antico Mare Padano".

Segno distintivo del percorso artistico di Collodoro sono gli anziani, ritratti talvolta in un modo che non ti aspetti, e di nuovo c'entra il mare: "Ultimamente li metto anche a cavallo di sarde o pesci spada, se ne vanno in giro sull'acqua - dice l'artista -Perché i vecchi? Per sdrammatizzare le mie paure sul passare del tempo, quel pensiero un po' paralizzante nel sapere che, a quell'età, non sarà più possibile fare tutto ciò che oggi compone la mia vita". Accanto al pittore opereranno anche due migranti, provenienti da Guinea e Somalia, accolti a Cortandone e Castellero.

La tappa di domenica 24 chiuderà la prima edizione di "Street Art sulle colline del mare", finanziata dal Sistema Sai (ex Sprar) e frutto del lavoro di squadra tra cinque Comuni (Chiusano, capofila del progetto, Castellero, Cortandone, Monale, Settime), attivi da tempo nell'accoglienza e integrazione dei migranti, Distretto Paleontologico dell'Astigiano e del Monferrato, Tavola di Migliandolo (Residenza d'Artista di cui sono cofondatori Collodoro e Cuba), Associazione Bewood Outdoor Brigate.

Il programma di domenica da Roberto Collodoro a Andrea Brosio

Questo il programma, coordinato dal vicesindaco Alberto Pelissetti, di domenica 24 ottobre.

Alle 9 messa nel suggestivo santuario di San Salvatore. Seguiranno lo spettacolo circense a cura di Chapitombolo con l'artista Ewan Colsell (ore 10.45), il concerto della Banda di Villanova (ore 11.30), il pranzo delle leve (ore 12,30). Alle 14, dal Lago Stella di Castellero, partenza della camminata, accompagnata dagli asinelli, che terminerà a Cortandone alle 15.30.

Alla stessa ora il benvenuto ad Andrea Brosio, cantante rock fresco vincitore di "The Voice of Finland All Stars", che eseguirà un brano alla chitarra.  

Alle 15,45  inaugurazione del murales alla presenza di cittadini e autorità.

Alle 16,15  la storia del santuario di San Salvatore raccontata da Alberto Brosio.

Info per la camminata: 342.1903110.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium