/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 17 novembre 2021, 09:45

FestivaLieve si avvia il 25 novembre con un appuntamento dedicato alle donne

Dopo i laboratori che hanno coinvolto oltre 400 studenti degli Istituti superiori su giornalismo e social media e affluenza record alla mostra “Luzzati, Calvino e il concetto di levità”, ora FestivaLieve entra nel vivo

FestivaLieve si avvia il 25 novembre con un appuntamento dedicato alle donne

La manifestazione culturale voluta dall’associazione Feed di Asti, in parternariato con Comune, Provincia e Regione, in occasione della prima Fiera nazionale del tartufo di Asti entra nel vivo con un fuoco di fila di appuntamenti a Palco 19 e alcune sorprese dell’ultim’ora. 

La madrina Simona Ventura anticipa la sua presenza al 25 novembre, in occasione della XXII Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Si comincia giovedì 25 novembre, alle 18.30, con Donne per le donne. Esperienze al femminile. Moderato dal giornalista Giovanni Terzi, l’incontro dedicato alla XXII Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne avrà come protagoniste Simona Ventura, l’assessore regionale alle Pari opportunità Chiara Caucino, l’assessore comunale alle Pari opportunità Elisa Pietragalla, l’assessore comunale alle manifestazioni Loretta Bologna, la presidente dell’Unione Industriali di Asti Paola Malabaila, la presidente dell’Ente Fiera Internazionale del tartufo bianco d’Alba, Liliana Allena. La resilienza delle donne, la capacità di fare rete e anche un confronto su ciò che rende le donne più sicure e più forti, saranno alcuni dei temi trattati

Alle 21 del 25 novembre si prosegue con i Campioni mondiali di calcio, un incontro con il grandissimo calciatore Gianluca Zambrotta, moderato dal giornalista Davide Chicarella.

Gli appuntamenti del 26 novembre inizieranno con una matinée per le scuole dello spettacolo Oh my God e proseguiranno alle 15, in UniAstiss con la lezione di Armando Milani, il designer autore del logo dell’Onu con la colomba, che parlerà di Design, grafica e comunicazione: un dialogo in divenire presentando i manifesti di comunicazione sociale che gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Cuneo hanno preparato dopo un laboratorio formativo con Milani. L’incontro con i Legolize, i geniali maghi dei social e testimonial della Lego delle 18.30 chiuderà il pomeriggio, mentre la notte sarà animata da un Fever party con la top model e dj Fernanda Lessa al Palco 19, che poi si fermerà a presentare tutti gli altri appuntamenti di FestivaLieve.

Il 27 novembre avrà come protagonisti Antonio Caprarica, che parlerà del reality più seguito al mondo: i Windsor, e poi Vittorio Sgarbi, con una lezione sul Caravaggio, Dario Vergassola e Massimo Morini animeranno il pomeriggio con un’intervista comica, giocata ammiccando alle esperienze di musica e di cinema dei due artisti. Il Teatrino porterà in scena la stand up comedy Ariete Ascendente Gemelli e Leonardo Manera sarà protagonista dello spettacolo Segnali di vita, una lettura ironica e divertente delle contraddizioni italiane di ieri e di oggi, in cui, in pochi secondi, si trasformerà nei personaggi di Zelig e Colorado che lo hanno consacrato tra i migliori artisti della risata

Domenica 28 novembre, alle 16 lo spettacolo per bambini Dal Paese dei Balocchi di Claudio & Consuelo porterà in scena la magia del Natale, mentre alle 16.30 lo youtuber Andrea Cerrato e il critico d’arte Luca Beatrice, in sala Ritz, interrogheranno il pubblico per capire “Tu da che arte stai?”. Alle 18.30 sarà il momento di una star amatissima dai ragazzi: Tredici Pietro, che parlerà di musica, video e social e canterà alcuni suoi successi.

A chiudere la rassegna, la verve spumeggiante di Cristiano Militello e il suo travolgente Live show, che metteranno in fila, in modo tagliente e serrato i tic dell’uomo moderno, destreggiandosi a ritmo vertiginoso tra amanti e autovelox, tra centri commerciali e internet, tra calendari e discoteche. Caustico, curioso, accattivante, Militello ripercorrerà con la sua verve da maledetto toscano i primi vent’anni della sua carriera.

I biglietti, del costo variabile tra 2 e 16 euro, sono acquistabili su Ciaotickets.com o festivalieve.com, oppure nei punti vendita Ciaoticket.

L’associazione Feed di Asti, promotrice dell’evento, ha riservato una quota di biglietti come omaggio per ogni spettacolo, quale ringraziamento ai sanitari astigiani che tanto si sono adoperati durante l’emergenza Covid. Per informazioni: info@festivalieve.com

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium