/ Attualità

Attualità | 18 gennaio 2022, 13:45

Consegnata al Comune di San Damiano una Smart confiscata alla malavita

L’auto è la prima di una decina di automezzi, tra vetture e mezzi d’opera, richiesti dai Comuni della provincia di Asti

La Smart confiscata consegnata al Comune di San Damiano

In considerazione del fatto che per i piccoli e medi Comuni individuare le risorse necessarie per acquistare nuovi automezzi è sempre più difficile, l’Amministrazione sandamianese si è rivolta a Antonello Murgia – presidente della Consulta della Protezione Civile e sicurezza del Territorio di Anci Piemonte, nonché sindaco di Piovà Massaia – per chiedere chiarimenti sull’iter da seguire per ottenere mezzi sulla base della legge 159/2011, Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione. La richiesta avanzata dal Comune ha portato all’assegnazione di una Smart, cui probabilmente in futuro farà seguito anche la consegna di un furgone.

“Questi automezzi – spiega Murgia vengono richiesti e consegnati prevalentemente alle forze dell’ordine, che a seguito di indagine sottopongono gli stessi beni a sequestro o confisca. Però la legge prevede che anche gli enti locali come i Comuni possano appropriarsene. Lo scopo della legge ha una valenza etica, sociale ed economica, quindi di sottrarre alle organizzazioni mafiose o malavitose quel denaro o beni accumulati illegalmente per restituirli alla collettività e ai territori che hanno subito il sopruso cercando di creare circuiti virtuosi di crescita”.

“Inoltre – spiega ancora il sindaco di Piovà Massaia –, l’assegnazione dei beni giova anche alle tasche dei contribuenti poiché le spese di rimessaggio degli automezzi confiscati gravano giornalmente sui conti della giustizia”.

Che conclude: “Attualmente sono stati richiesti alla magistratura circa 10 automezzi tra autovetture e mezzi d’opera da parte dei comuni della Provincia di Asti. Mi preme ringraziare anche da parte dei sindaci che hanno ottenuto il beneficio, la magistratura e la P.G. della Procura della Repubblica di Asti per la loro disponibilità e fattiva collaborazione”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium