/ Attualità

Attualità | 28 gennaio 2022, 12:20

L’Albergo Etico di Asti si trasferirà nei locali dell’Opera Isnardi

I nuovi spazi, ampliati rispetto quelli attuali, consentiranno al progetto ulteriore sviluppo

L'Opera Pia Isnardi

L'Opera Pia Isnardi

L’Albergo Etico sta per lasciare la sua prima storica sede di corso Galileo Ferraris per trasferirsi nei locali dell’Opera Isnardi, sita nell’omonima via. Dove il “Progetto Download” avrà un luogo in cui crescere e allargarsi, perseguendo ancora di più i propri obbiettivi che sono l’autonomia e l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità.

Il vescovo Marco Prastaro, presidente dell’Opera Isnardi, si è reso fin da subito disponibile a avviare un percorso finalizzato allo spostamento di sede. Un cambiamento, condiviso dal presidente della cooperativa Download Albergo Etico Alex Toselli, insieme al consiglio di amministrazione dell’Opera Isnardi, fortemente voluto per rilanciare la missione dell’Opera. Al tempo stesso questo cambiamento si propone di mantenere l’Albergo Etico, fedele alla sua storia e a quella del territorio in cui è nato e si è sviluppato in tutti questi anni. Significativo è il fatto che il 65 % dei ragazzi e delle ragazze con disabilità formati da Albergo Etico si sia inserito nel mondo del lavoro.

Il nuovo stabile avrà locali più grandi e rinnovati, in linea con i principi di ospitalità che Albergo Etico fa da sempre suoi. Spazi ampliati significa altresì un potenziamento di quello che è di fatto il cuore della metodologia con cui Albergo Etico in questi anni è diventato un modello capace di replicarsi in Italia e nel mondo, ovvero l’Accademia dell’Indipendenza.


COS’E’ L’ALBERGO ETICO

Nato nel 2009 e con una rete tuttora in espansione in Italia e all’estero, Albergo Etico rappresenta un innovativo modello di impresa e solidarietà. E’ infatti un’impresa sociale che, mediante un percorso di formazione in affiancamento ai professionisti nel settore alberghiero e della ristorazione, offre opportunità di lavoro e possibilità di esprimere talenti ed emergere a giovani con sindrome di down e altre forme di disabilità.


FOCUS SULL’OPERA ISNARDI

L’Opera Isnardi, eretta per volontà di don Urbano Isnardi come Ente Morale nel XVIII secolo e successivamente divenuto istituto pubblico di assistenza e beneficenza, ha una lunga storia ad Asti; il fondatore ebbe l’intuizione di creare una comunità nella quale poter accogliere e far crescere nell’autonomia, nella formazione lavorativa, nella fede e nella preghiera, nella condivisione della vita comunitaria giovani ragazze che al tempo non avevano grandi possibilità di costruirsi un futuro sicuro. Oggi questo camminato tracciato in qualche modo prosegue con il trasferimento dell’Albergo Etico.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium