/ Agricoltura

Agricoltura | 13 agosto 2022, 18:25

Anche nell'Astigiano muoiono improvvisamente tre mucche: "Cadevano come mosche"

È successo ieri in corso Alba all'azienda agricola Cascina Boba. Non sarebbe colpa del sorgo

Un frame tratto dal video

Un frame tratto dal video

Dopo la morte di diverse vacche nel cuneese per  presunto avvelenamento da sorgo, anche ad Asti si è avuta notizia della morte improvvisa di tre mucche al pascolo.

Lo rende noto Domenico Viarengo dell'azienda agricola Cascina Boba di Asti che sulla sua pagina Facebook scrive: "Purtroppo giovedì è successo anche a noi pascolando il solito prato stabile. Nell'arco di cinque minuti tre vacche sono morte, altre quattro sono state salvate grazie all'intervento tempestivo del veterinario aziendale, il dottor Giuseppe Avedano ".

Viarengo ha postato sul suo profilo un video con l'agonia delle mucche e rende noto che gli animali sono stati trasportati all'Istituto zooprofilattico di Cuneo per capire la motivazione della morte onde evitare notizie false, in quanto nel prato erano assenti erbe tossiche come sorgo o sorghetta".

Viarengo che, con la morte delle vacche (due erano anche gravide), stima una perdita di 12/13mila euro si sfoga. "Le abbiamo liberate giovedì mattina alle 9.15 e il mio vicino mi ha chiamato per dirmi che una era caduta, le altre cercavano di arrivare alla collina ma cadevano come mosche".

Sul posto sono intervenuti i tecnici dell'Associazione allevatori e dell'Istituto Zooprofilattico di Torino. "Non si riesce a capire - continua Viarengo - aspettiamo i risultati delle analisi ma ci vorrà qualche giorno. Per noi è un danno che si aggiunge alle tasse, alla siccità, ai contributi. Sono in pensione da tre anni e la investo tutta nell'azienda": Non se ne può più"

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium