/ Attualità

Attualità | 19 ottobre 2022, 12:03

Habemus papam! Il 19 e 20 novembre Papa Francesco sarà in visita ad Asti

Il sabato parteciperà a un evento riservato per il 90esimo compleanno di una cugina, mentre domenica 20 presiederà la messa in Cattedrale

Papa Francesco

Papa Francesco

Sabato 19 novembre, in occasione del novantesimo compleanno di una cugina, Papa Francesco sarà ad Asti in visita riservata.

LA CUGINA

La cugina del Papa, Carla Rabezzana, è tornata a vivere a Portacomaro da Torino, dove ospitata il futuro Papa quando era cardinale.

Figlia di Ines Bergoglio, è cugina di primo grado del Papa e lo chiamava “Giorgio”.

Una curiosità: sembra che Bergoglio prima di andare al conclave che l'ha visto eletto Papa, arrivato in Italia da Buenos Aires è andato  subito a Torino dalla cugina, lasciandole parte dei suoi bagagli dicendo che sarebbe poi tornato a prenderli dopo il conclave prima di ripartire per l'Argentina.

I MOMENTI ASTIGIANI DEL PAPA

Il giorno successivo, solennità di Cristo Re, presiederà la messa alle 11 in Cattedrale, mentre domenica pomeriggio farà rientro in Vaticano.

Il momento pubblico sarà quindi la domenica con la messa, dato che la visita del Santo Padre di sabato sarà di tenore familiare e strettamente riservata.

IL VESCOVO PRASTARO: "IL PAPA AD ASTI SI SENTE A CASA"

“Siamo contenti che il Santo Padre venga ad Asti – ha affermato il vescovo di Asti monsignor Prastaro dando l'importante annuncio nel corso di una conferenza stampa ancora in corso  La nostra città deve poter dimostrare di essere la città cara al Santo Padre, mostrando al mondo una bella immagine di sé. Il papa ad Asti si sente a casa e viene trattato come uno di famiglia

“Sono contento che possa incontrare la nostra comunità diocesana, sono contento di poterlo accogliere nella nostra casa, ha aggiunto monsignor Prastaro.

LA REALIZZAZIONE DI UN AUSPICIO DECENNALE

Si realizzerà così l'auspicio, ormai decennale, di vedere Papa Bergoglio in visita nella terra dei suoi avi. Fin dal maggio 2013 si era costituito un comitato - presieduto da Guido Sodano e nel quale sedevano anche Mariangela Cotto e don Dino Barberis, in veste di delegato vescovile - che aveva ripetutamente fatto arrivare al Pontefice messaggi e doni dal territorio.

LA VISITA DI PAPA GIOVANNI PAOLO II

Prima dell'annunciata visita di Papa Bergoglio, l'ultimo papa che aveva fatto visita ad Asti era stato Giovanni Paolo II, giunto in città nel settembre del 1993 su invito della Diocesi e accompagnato per l'occasione dall'allora Segretario di Stato Vaticano monsignor Angelo Sodano, nativo di Isola d'Asti e scomparso nel maggio scorso.

Massaro - Testa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium