/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 03 marzo 2024, 15:33

Calamandrana: la vita femminile 'di paese' raccontata in uno spettacolo teatrale

La messa in scena è basata su testi liberamente tratti da “L’anello forte” di Nuto Revelli e da “La sposa bambina” di Beppe Fenoglio

Paola Sperati e Silvia Perosino ritratte in un'immagine di scena

Paola Sperati e Silvia Perosino ritratte in un'immagine di scena

Sabato 9 marzo, a ridosso della Festa della donna, il salone della chiesa del Sacro Cuore a Calamandrana ospiterà lo spettacolo teatrale “Notizie dalle colline Le donne del mio paese”, interpretato da Silvia Perosino e Paola Sperati. Lo spettacolo è una produzione del Gruppo Teatro Donna, che da anni si occupa di portare in scena le storie e le voci delle donne, in particolare quelle del mondo rurale e artigiano.

Lo spettacolo è basato su testi liberamente tratti da “L’anello forte” di Nuto Revelli e da “La sposa bambina” di Beppe Fenoglio, due autori che hanno saputo narrare con forza e sensibilità la realtà delle Langhe e del Monferrato. I testi sono stati riadattati da Mariangela Santi, che ha curato la prima versione dello spettacolo nel 2005, e da Silvia Perosino, che ha apportato ulteriori modifiche. I costumi sono di Mirella Santi, le musiche e le proiezioni di Federica Parone.

 

LA TRAMA DELLO SPETTACOLO

Lo spettacolo si svolge in una veglia nella stalla, in una sera di pioggia, dove due donne, Catinina e Reglia, si raccontano le loro vite e quelle delle altre donne del paese, tra ricordi, sogni, speranze e delusioni. Le loro storie sono storie di fatica, di coraggio, di passione, di ribellione, di solidarietà, di emigrazione, di guerra, di amore. Storie che fanno parte della storia del paese, ma anche della storia d’Italia e del mondo.

Lo spettacolo è organizzato dall’associazione Le colline della cultura, dalla Biblioteca, dal Comune, dal circolo culturale Marchesi del Monferrato e dalla Marca Aleramica, con l’intento di valorizzare il patrimonio culturale e artistico del territorio e di promuovere la conoscenza e il rispetto delle donne e delle loro diversità.

 

IL GRUPPO TEATRO DONNA

E' nato nei primi anni Duemila, per iniziativa di un gruppo di donne appassionate di teatro, guidate dalla regista Mariangela Santi. Il gruppo ha realizzato numerosi spettacoli, incentrati su tematiche femminili e sociali, con uno stile ironico e coinvolgente. Il gruppo ha partecipato anche a diverse manifestazioni teatrali, come “Chi è di scena alla Sternia” a Canelli o al “Teatro per le strade i una notte di mezz’estate” a Monastero Bormida.

Gabriele Massaro

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium