/ Eventi

Eventi | 13 maggio 2024, 16:34

Alberto Banaudi e Franco Mattarella parlano di "Tragedia greca e inconscio quantistico”

Giovedì 16 maggio alle 18, nuova videoconferenza organizzata da Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese

Banaudi e Mattarella

Banaudi e Mattarella

Giovedì 16 maggio alle 18, il Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese, in collaborazione con l’I.C. di S. Damiano, il Museo Arti e Mestieri e il Comune di Cisterna, organizza una nuova videoconferenza. L’evento vedrà la partecipazione di Fra Production Spa, Israt, la Libreria “Il Pellicano” e Aimc di Asti.

L’incontro è gratuito, aperto al territorio e valido per l’aggiornamento degli insegnanti di ogni ordine e grado. Per partecipare, è necessario compilare il modulo di iscrizione disponibile al seguente link: Modulo di Iscrizione.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare Polo Cittattiva all’indirizzo email: polocittattiva_formazione@icsandamiano.edu.it.

"Tragedia greca e inconscio quantistico”: un dialogo tra Alberto Banaudi e Franco Mattarella

Alberto Banaudi e Franco Mattarella discuteranno di "Tragedia greca e inconscio quantistico”. La tragedia greca, nel V secolo a.C., è stata uno dei propellenti della cultura occidentale. Luigi Zoja la considera l’antenata della psicoanalisi.

Banaudi, laureato in Lettere Classiche presso l’Università di Torino e in Filosofia presso l’Università di Genova, è professore di storia e filosofia al liceo scientifico “F. Vercelli” di Asti e di letterature classiche all’Utea. Oltre ad insegnare, si dedica alla ricerca filosofica.

Mattarella, che si definisce un pensatore critico e surrealista, è responsabile del sito Pensiero Critico.

L’incontro promette di essere un’occasione stimolante per riflettere sulla connessione tra la tragedia greca, la psicoanalisi e la fisica quantistica. Non mancate!

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium