/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 15 maggio 2024, 08:54

Un' annata di brillanti risultati per la Casa della Musica di Portacomaro

A conclusione dei corsi individuali, dal 18 al 28 maggio, si terranno i saggi di fine anno

Si avvia alla conclusione l’anno scolastico della Casa della Musica di Portacomaro, carico di attività e di brillanti risultati.  Sono più di cento gli allievi che quest’anno hanno frequentato corsi di strumento, laboratori e master attraverso i quali hanno potuto sviluppare le proprie attitudini musicali e perfezionare le proprie competenze.

Gli ultimi successi, in ordine cronologico, riguardano Eugenio Eterno, Nicola Simion e Ettore Eterno. Eugenio e Nicola, entrambi studenti di pianoforte, hanno partecipato il 4 e il 5 maggio scorsi alla prima edizione del Castell'Alfero Piano Competition, Concorso Pianistico Internazionale, aggiudicandosi rispettivamente il 1° premio nella Cat. A e il 2° premio nella Cat. C. Ettore, giovanissimo violinista, ha invece partecipato al XXVIII International Music Competition a Cortemilia dal 25 al 28 aprile classificandosi al secondo posto per la categoria B sez.2.

Sempre il 4 maggio si è concluso il laboratorio di “Orchestrina Sbarazzina”, un ciclo di sette incontri rivolti ai piccoli allievi (dai 7 ai 10 anni) dei vari corsi di strumento per vivere sin da subito la magnifica esperienza del fare musica insieme.

Dopo il successo della Masterclass dell’Accademia Europea del Trombone, che ha visto protagonisti docenti del calibro di Vincent Lepape, Stefan Schulz, Lars Karlin, Matteo De Luca e Isobel Daws, si è concluso il 12 maggio un’altra importante masterclass per gli allievi di violino, sotto la guida di Tomoka Osakabe, concertista di fama internazionale e violinista del Teatro Regio di Torino dal 1999.  Gli allievi della classe di violino, durante tre intensi incontri, hanno potuto così perfezionare la tecnica strumentale e l’interpretazione musicale.

A conclusione dei corsi individuali, dal 18 al 28 maggio, si terranno i saggi di fine anno: gli alunni condivideranno i risultati raggiunti da solisti o in piccole formazioni da camera in collaborazione tra alunni e docenti  dei vari corsi.

Il 28 maggio al Palatenda di Portacomaro si terrà il saggio conclusivo del progetto Band@scuola, che ha coinvolto le classi 4^ e 5^ della scuola primaria di Portacomaro in un'ottica di continuità e promozione della cultura musicale nel territorio, realizzato grazie al prezioso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti.

Oltre ai corsi individuali, da alcuni anni, la Casa della Musica offre a tutti gli allievi un laboratorio orchestrale a completamento del proprio percorso. Promuovere la musica d’insieme è infatti uno degli obiettivi principali della realtà portacomarese, in quanto importante esperienza di socializzazione, inclusione, collaborazione e ascolto reciproco.

Allievi di tutte le classi di strumento e canto durante l’anno si sono ritrovati con cadenza mensile o quindicinale, per dare corpo e suono a quest’idea. Così, dopo il partecipato concerto di Natale e per festeggiare la conclusione di quest’anno ricco di musica, giorno 1 giugno alle 17.30, presso il palatenda di Portacomaro, si terrà il Concerto conclusivo dell’Orchestra della casa della Musica, formata dagli allievi e da alcuni docenti dei vari corsi di strumento, diretta da Mauro Forno.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium