/ Politica

Politica | 22 febbraio 2019, 19:14

CISL FP Alessandria Asti sulla visita del sindaco Rasero all'anagrafe

Sergio Melis: "Se in passato il sindaco avesse ascoltato un po' di più il sindacato, si sarebbero evitate tante polemiche"

CISL FP Alessandria Asti sulla visita del sindaco Rasero all'anagrafe

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento di Sergio Melis, Segretario Generale CISL FP Alessandria Asti, giunto in redazione. 

Negli ultimi due giorni non si è fatto altro che parlare dell’iniziativa del sindaco di Asti negli uffici demografici del Comune. La CISL FP crede che non stia a un sindacato giudicare come l’Amministrazione comunale intenda informarsi e gestire il rapporto con la cittadinanza. Sta invece nelle prerogative e nei doveri del sindacato rappresentare all’Amministrazione le difficili condizioni di lavoro dei dipendenti, e questo la CISL FP lo ha sempre fatto in modo trasparente e obiettivo, come possono testimoniare anche i colleghi direttamente coinvolti.

Se in passato il sindaco avesse ascoltato un po’ di più il sindacato, e la CISL FP nello specifico, si sarebbero evitate tante polemiche che portano a poco e si sarebbe intervenuto per tempo sulle criticità del servizio, che invece sono la cosa più importante e di cui si è reso conto solo adesso. Dopo l’annunciato stanziamento delle somme ci aspettiamo dunque una pronta convocazione per discutere la problematica nella sua sede naturale.

Sergio Melis

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium