/ Attualità

Attualità | 12 luglio 2019, 08:57

La pizza gourmet, alle Olimpiadi parla astigiano. 150 i partecipanti, 20 le nazioni

A Fabio Buttaci il primo premio della sezione gourmet. È un giapponese il vincitore della sezione "vera pizza napoletana"

Fabio Buttaci

Fabio Buttaci

 La pizza è una meravigliosa invenzione , piace praticamente a tutti e ha il grande merito, nelle sue infinite varietà, di unire le tavolate.

Insomma il simbolo della convivialità e della condivisione.

A Napoli dall’8 al 10 luglio si sono tenute le Olimpiadi della pizza, una competizione all’insegna del gusto e della creatività. Le Olimpiadi golose (che hanno avuto l’autorizzazione ad utilizzare nel logo i cerchi olimpici) sono state organizzate dall’Associazione Verace Pizza Napoletana e hanno visto ben 150 partecipanti e 20 nazioni in gara.

L’italia ha guadagnato tre medaglie d’oro su sei discipline, seguita dal Giappone che (forse a sorpresa) con Hiroki Nishimoto ha guadagnato la categoria “Vera pizza napoletana.

L’astigiano Fabio Buttaci (che lavora in una pizzeria di Bra), ha sbaragliato gli avversari nella sua categoria Pizza Gourmet.

"Sono molto contento di come sia  andata la gara perché non avevo mai fatto una cosa del genere,attualmente sto lavorando a Bra ma presto cambierò pizzeria per lavorare ad Asti che è la mia città, quindi arriva in un momento perfetto questa coppa. Ringrazio anche il Molino Bongiovanni. Grazie a loro ho potuto partecipare alle Olimpiadi"

LA PIZZA GOURMET VINCITRICE

L'impasto è stato fatto seguendo il disciplinare dell'Associazione.

Ingredienti:

Fior di latte,maionese di pomodoro, pomodoro, salsiccia di bra ricoperta di semi di sesamo tostati, mousse di pecorino "riserva del fondatore", semi di senape e valeriana.

Betty Martinelli

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium