/ Attualità

Attualità | 24 febbraio 2020, 18:46

Anche la Croce Rossa di Asti mette in guardia dagli "sciacalli" del Coronavirus

Il Comitato, in coordinamento con la Prefettura di Asti, ha anche predisposto e allestito una specifica ambulanza dotata di tutti i presidi specifici per il trasporto

Anche la Croce Rossa di Asti mette in guardia dagli "sciacalli" del Coronavirus

Con riferimento all’evento epidemiologico che sta colpendo le regioni del Nord Italia, Piemonte compreso, la Croce Rossa di Asti evidenzia e fornisce alcune informazioni.

Sono giunte segnalazioni di sedicenti operatori della Croce Rossa Italiana (e anche di altre associazioni e istituzioni operanti nell’ambito socio-sanitario) che si presentano al domicilio di persone anziane, direttamente o a seguito di telefonate, per eseguire tamponi per il Coronavirus e iniziative varie di prevenzione.

Si tratta di impostori e truffatori che nulla hanno a che vedere con la Croce Rossa o altre associazioni. Si prega pertanto chiunque venga in contatto con questi soggetti di non farli entrare nelle proprie abitazioni e di allertare le forze dell’ordine.

Il Comitato CRI di Asti, in coordinamento con la Prefettura di Asti, al fine di garantire il massimo impegno per la prevenzione e il contenimento del virus in questione, ha predisposto e allestito una specifica ambulanza dotata di tutti i presidi specifici per il trasporto. Questo mezzo specializzato potrà essere attivato se necessario dalla Prefettura che sta monitorando e coordinando tutte le operazioni.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium