/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 07 luglio 2020, 07:00

A Public, sabato 11 luglio alle 21, va in scena “Santa Rita and the Spiders from Mars”, reading tra David Bowie e Paolo Poli

Due talenti del teatro e della musica rivisitati "a distanza. Lo spettacolo si tiene al Teatro Alfieri. Biglietti disponibili allo Spazio Kor, non a teatro la sera dello spettacolo

A Public, sabato 11 luglio alle 21, va in scena “Santa Rita and the Spiders from Mars”, reading tra David Bowie e Paolo Poli

Dopo il successo di “In Exitu” di Roberto Latini, che ha segnato ad Asti il ritorno del pubblico a teatro raccogliendo lunghi applausi, continua Public, la stagione realizzata da Spazio Kor di Asti in collaborazione con Città di Asti, Fondazione Piemonte dal Vivo, Teatro degli Acerbi, Parole d’Artista e Concentrica, e con il sostegno di Regione Piemonte e Fondazione CRT, con maggiore sostenitore la Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del Progetto PATRIC.

Gli spettacoli sono stati spostati al Teatro Alfieri per consentire una maggiore capienza, in linea con le attuali disposizioni ministeriali.

Sabato 11 luglio alle 21 al Teatro Alfieri va in scena “Santa Rita and the Spiders from Mars”, reading tra David Bowie e Paolo Poli, curato e interpretato da Marco Cavalcoli. Traduzioni Giampiero Segneri, tecnica Paolo Panella, produzione E-production.

Due talenti del teatro musicale o della musica teatrale come Paolo Poli e David Bowie, si prestano, anche a distanza, ad essere visitati attraverso una lettura binaria di alcuni dei loro testi. Marco Cavalcoli è il decrittatore, la voce multi-identitaria, il potenziale doppio che unisce i Poli, i Bowie, alle prese, quasi in un’ipotetica sede radiofonica, con le partiture verbali di due artisti inclini perfettamente, nelle loro rispettive ribalte del teatro e della musica, all’alterazione della propria silhouette, allo sconfinamento di sembianze, alle allusioni maschili-femminili. “Ho cercato di fare dialogare i due personaggi – spiega l’attore – usando le loro parole in una sorta di unica intervista immaginaria. Ne vengono fuori tutta l’arte, l’eleganza, il coraggio ed l’irriverenza con cui hanno innovato il mondo da grandi anticipatori”.

Biglietti 10 euro (ridotto 8 euro per possessori Kor Card, abbonati alla stagione del Teatro Alfieri, tesserati Biblioteca Astense Giorgio Faletti, under 25 over 60, speciale ridotto 5 euro per gruppi di almeno 10 persone).

I biglietti saranno numerati e disponibili esclusivamente presso la biglietteria dello Spazio Kor, in piazza San Giuseppe, aperta dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, e nel giorno dello spettacolo dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Chi avesse acquistato prima del lockdown un biglietto per lo spettacolo (o un abbonamento che lo comprendesse) dovrà recarsi alla cassa dello Spazio Kor per farsi assegnare un posto numerato in teatro.

Non sarà possibile acquistare biglietti alla cassa del Teatro Alfieri la sera dello spettacolo.

Per informazioni: 3491781140, info@spaziokor.it - www.spaziokor.it

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium