/ Cronaca

Cronaca | 25 novembre 2020, 17:17

Incidenti stradali: Asti presenta il progetto "#Scegli la vita", contro alcol e droga

Il progetto parteciperà all’avviso pubblico, lanciato dal Dipartimento per le politiche antidroga presso la Presidenza del consiglio dei Ministri

Incidenti stradali: Asti presenta il progetto "#Scegli la vita", contro alcol e droga

Si è tenuta questa mattina una riunione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduta dal Viceprefetto Vicario Raffaele Sirico, alla quale hanno partecipato, in modalità videoconferenza, il Presidente della Provincia, il sindaco del Comune di Asti, il Questore, il Comandante Provinciale dell’Arma Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Responsabile del Centro Operativo Autostradale di Torino nonchè Comandante a scavalco la Sezione di Polizia Stradale di Asti, il Comandante della Polizia Municipale di Asti ed il Responsabile del Servizio Ricerca e Finanziamenti del Comune di Asti.

Nell’incontro è stata esaminata la proposta progettuale denominata “#SCEGLI LA VITA”, predisposta dal Comune di Asti, che parteciperà all’avviso pubblico, lanciato dal Dipartimento per le politiche antidroga presso la Presidenza del consiglio dei Ministri, per la selezione di progetti per la promozione, il coordinamento e il monitoraggio sul territorio nazionale di attività di prevenzione, sperimentazione e contrasto all’incidentalità stradale alcol e droga correlata.

Le risorse economiche, a valere sul “Fondo contro l’incidentalità notturna” istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, andranno a beneficio dei Comuni capoluogo di Regione, di Provincia autonoma, ovvero dei restanti Comuni capoluogo di provincia.

Il progetto, approvato dal Comitato, che in sede di valutazione ha concordato di apportare utili modifiche allo stesso, si pone due obiettivi generali. Il primo è quello di formare e informare la popolazione, ma in modo specifico i giovani, sui rischi legati alla guida in stato di ebbrezza o dopo aver assunto sostanze stupefacenti.

Il secondo è quello di potenziare l’attività di controllo su strada al fine di contrastare e prevenire ogni forma di incidentalità stradale causata dalla guida in stato di ebbrezza o dopo aver assunto sostanze stupefacenti. Il progetto sarà realizzato, oltre che con il contributo delle Forze di Polizia territoriali, anche con il partenariato dell’Ufficio Scolastico territoriale e dell’Asl di Asti e prevede altresì l’acquisto di dotazioni tecnico/logistiche da destinare allo sviluppo dello stesso in un’ottica di trasversalità, così da garantire non solo durata e riproducibilità nel tempo delle azioni proposte, ma di consegnare alle rispettive amministrazioni apparecchiature, mezzi e materiali da impiegare anche nell’ordinaria attività. Se il progetto presentato dal Comune di Asti sarà dichiarato ammissibile e valutato positivamente dalla commissione, potrà ricevere un finanziamento fino a 350.000 euro. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium