/ Cronaca

Cronaca | 04 gennaio 2021, 11:46

Domani l'autopsia sul giovane morto a Capodanno ad Asti per lo scoppio di un petardo

In attesa del nulla osta della Procura astigiana, i funerali si svolgeranno con rito musulmano nel campo di via Guerra

Domani l'autopsia sul giovane morto a Capodanno ad Asti per lo scoppio di un petardo

Si terrà domani mattina a partire dalle nove, l'autopsia sul corpo di Haj Roudin Seferovic, il ragazzo di 13 anni morto la notte dell'ultimo dell'anno per il presumibile scoppio di un petardo.

Giocava vicino al fuoco con amici e parenti

Testimonianze riferiscono che il ragazzino con alcuni dei suoi fratelli, nipoti e amici, al campo di via Guerra dove viveva, avrebbe gettato un grosso petardo nel fuoco di un braciere, il petardo, scoppiando, avrebbe violentemente colpito all'addome il ragazzo che, portato tempestivamente all'ospedale dalla famiglia, è deceduto nonostante le pronte cure dei sanitari.

La famiglia in quel momento si trovava nella baracca distante solo una ventina di metri. Una famiglia numerosissima quella di Haj Roudin che era il penultimo di 16 figli.

Il funerale in attesa del nulla osta della Procura di Asti

"I genitori sono spezzati dal dolore - ci spiega Carla Osella, Presidente nazionale A.I.Z.O.(Associazione Italiana Zingari Oggi), che aggiunge - sono bosniaci musulmani e, per loro usanze erano restii a fare l'autopsia. Ho spiegato che in questi casi è la Procura a decidere".

E dalla Procura dovrà arrivare il nulla osta per la sepoltura del ragazzo.

"Un funerale con tantissime persone - ci spiega Carla Osella - i parenti arriveranno da tutta Italia, la famiglia era ad Asti solo da 7-8 anni, prima viveva a Torino e in Sardegna, non hanno più nessun legame con la Bosnia. La salma sarà benedetta con rito musulmano al campo e sarà sepolta al cimitero di Asti. Per 40 giorni non si potrà ascoltare musica e si farà silenzio, alcune famiglie faranno la Pomana, la veglia funebre, che è convocata subito dopo la sepoltura e a cui partecipano amici, parenti, conoscenti".

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium