/ Sanità

Sanità | 28 gennaio 2021, 15:45

Nell’Astigiano è stata completata la prima copertura vaccinale di ospiti e personale delle RSA

Mentre si procede all’inoculazione delle seconde dosi, inizia l’iter di quanti erano stati contagiati nella prima ondata

Anziano con infermiere

Con oltre 1.300 ospiti e 1.200 operatori delle strutture assistenziali che hanno ricevuto la prima dose, si sono concluse, in linea con la programmazione regionale, le attività di somministrazione della prima dose di vaccino anti Covid agli ospiti e agli operatori delle residenze per anziani del nostro territorio.

Mentre si procede ora al secondo 'passaggio' vaccinale, inizia l’iter di quanti erano stati colpiti dal contagio nella prima ondata epidemica e che avranno ora la possibilità di essere immunizzati, portando al 100% la copertura nelle RSA.

“Si tratta di una conferma - sottolinea il Direttore Generale Asl AT, Flavio Boraso - della pronta reazione del nostro sistema sanitario alle indicazioni emesse a livello nazionale e regionale sul tema delle RSA. Le unità mobili assemblate per far fronte all’emergenza anziani hanno fornito in pochi giorni una formidabile risposta operativa, garantendo la necessaria tranquillità alle famiglie che affidano un proprio caro alle cure delle residenze. Si tratta ora di proseguire il monitoraggio della situazione epidemica che appare peraltro già nettamente migliorata, con una quota di soggetti positivi tra i ricoverati in struttura che non supera il 3% e una percentuale di strutture COVID free di circa il 50%”

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium