/ Sanità

Sanità | 17 giugno 2021, 10:01

Castelnuovo Belbo tra i comuni cardioprotetti dell'Astigiano. Per i partecipanti un corso di FormInLife

"Occorre diffondere la cultura del soccorso e le manovre salvavita", ha spiegato il dottor Marco Pappalardo

Castelnuovo Belbo tra i comuni cardioprotetti dell'Astigiano. Per i partecipanti un corso di FormInLife

Anche Castelnuovo Belbo entra nei comuni cardioprotetti dell'Astigiano.

Mercoledì scorso, nel salone consiliare del palazzo municipale, si è svolto  il corso di (BLS-D) Manovre di Rianimazione con utilizzo del defibrillatore (DAE).

Il corso, promosso dall'Amministrazione comunale con l'Associazione FormInLife ha avuto ampia adesione con 12 partecipanti,:
il sindaco Aldo Allineri, la consigliera Riccarda Pesce, il consigliere Andrea Soave, i volontari protezione civile comunale Gianni Irudal e Orazio Borio, la presidente della Proloco Samantha Soave, le maestre Elsa Lenti, Maria Grazia Vola e Sonia Pollara, la dottoressa Debora Capello,  il professore Stefano Di Norcia e Sara Re dell'attività Poldo che gestisce il centro sportivo comunale.

L'attività formativa teorico-pratica della durata di 4 ore è stata condotta dal Presidente della FormInLife Ass. no profit  Marco Pappalardo, infermiere specialista in urgenza-emergenza e terapia intensiva, e dalla dottoressa Ilaria Varese medico Anestesista Rianimatore.

Sono stati simulati interventi di primo soccorso sia per casi di soffocamento di lattanti e bambini che per adulti.
I partecipanti hanno appreso come riconoscere un arresto cardiaco, come attivare correttamente il sistema dell’emergenza mediante il N.U.E 112 e come effettuare le manovre salvavita con l'utilizzo del defibrillatore.
"Nei nostri corsi erogati dai professionisti volontari della FormInLife', commenta il presidente Marco Pappalardo, cerchiamo di diffondere quanto più possibile la cultura del soccorso e le manovre salvavita, sfruttando la competenza di professionisti sanitari per spiegare in modo semplice concetti assai più complessi.

È importantissimo avere un territorio in cui sono distribuiti uniformemente i DAE (Defibrillatori semiautomatici esterni), ma è fondamentale che si crei cultura rispetto al tema dell'arresto cardiaco improvviso.
Quante più persone sensibilizzate e formate ci sono tanto più renderemo i nostri territori cardioprotetti".


Gli istruttori sono stati molto apprezzati dai corsisti, per la chiarezza espositiva e i numerosi scenari di addestramento pratico rispetto all'arresto cardiaco. Le prove pratiche sono state realizzate mediante l'utilizzo di dispositivi e manichini altamente tecnologici in grado di monitorare in tempo reale la qualità delle manovre rianimatorie eseguite dai discenti.
Tutti i partecipanti hanno superato il corso è riceveranno l'abilitazione all'utilizzo del DAE.

Nelle prossime settimane, presso il centro sportivo comunale sarà installata un nuova teca per esterni dove si potrà trovare il defibrillatore a disposizione di tutta la cittadinanza.

Anche Castelnuovo Belbo è quindi entrato nella rete dei comuni cardioprotetti aderendo al progetto di FormInLife AREACARDIOPROTETTA.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium