/ Cronaca

Cronaca | 02 settembre 2021, 11:00

Questa mattina l'ultimo saluto a Salvatore Perillo. Il funerale si è fermato davanti all'Intendenza di finanza, "casa" sua per tanto tempo

È morto lo scorso 30 agosto al Cardinal Massaia, dove era stato ricoverato per un malore. La sua personalità era entrata nel cuore di molti astigiani

Foto di Merfephoto

Foto di Merfephoto

È partito questa mattina, giovedì, alle 10.10 dalla camera mortuaria dell'ospedale di Asti il funerale di Salvatore Perillo. 

Salvatore, conosciutissimo in città, dopo una vita vissuta in strada, è morto lo scorso 30 agosto al Cardinal Massaia, dove era stato ricoverato.

Tappa a "casa" per l'ultimo saluto

Il funerale si è poi per un momento fermato davanti alla scalinata dell'Intendenza di finanza, "casa" di Salvatore per molti anni. Sulla scalinata ci passava giornate intere. 

A metà luglio l’amministrazione era riuscita a convincerlo a lasciare l'Intendenza per alcuni controlli e anche ad andare in una struttura sicura. Poi, purtroppo, un malore lo ha costretto al ricovero in ospedale. 

Nel cuore degli astigiani

Pacato e gentile, la sua scomparsa ha destato vasto cordoglio tra gli astigiani, con cui spesso si fermava a parlare del più e del meno.

Ai funerali erano presenti anche la sorella di Salvatore e Giovanni Boccia, con cui Salvatore condivideva il paese di origine: Poggiomarino (NA).

Il funerale si è celebrato al cimitero di Asti, con la preghiera e la sepoltura.

Elisabetta Testa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium