/ Al Direttore

Al Direttore | 02 ottobre 2021, 09:15

Util, i sindacati: "Chiediamo urgentemente la convocazione di un tavolo istituzionale"

Ieri l’azienda ha fatto pervenire alle organizzazioni sindacali una richiesta di cassa integrazione guadagni ordinaria di sospensione a zero ore per 70 lavoratori e riduzione di 24 ore per 237 lavoratori

Un'immagine del presidio davanti alla sede dell'Unione Industriale di Asti

Un'immagine del presidio davanti alla sede dell'Unione Industriale di Asti

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa a firma di Fiom Cgil Asti e Fim Cisl, in merito alle ultime novità sul caso Util.

Nel pomeriggio di ieri, l’azienda ha fatto pervenire alle organizzazioni sindacali una
richiesta di cassa integrazione guadagni ordinaria di sospensione a zero ore per 70 lavoratori e  riduzione di 24 ore per 237 lavoratori.

Questa decisione presa da parte dell’azienda unilateralmente, dopo che la Prefettura ha provato a ricomporre una trattativa che si è interrotta ieri sera, dimostra sempre di più, che la volontà di trovare una soluzione condivisa sicuramente non sta nelle intenzioni della Direzione aziendale.

Riteniamo inaccettabile tale decisione unilaterale, che rischia di produrre rabbia ai lavoratori e degenerare la situazione.

Per questi motivi, chiediamo urgentemente la convocazione di un tavolo istituzionale atto ad evitare conseguenze gravissime ai lavoratori e alle loro famiglie, al fine da intraprendere, di nuovo, un confronto sostanziale e reale rimuovendo gli elementi ostativi che permettano di poter elaborare una proposta e la verifica di un piano industriale per assicurare quella tranquillità necessaria al prosieguo dell’attività lavorativa.

Pertanto, la FIOM e la FIM , ancora con maggiore determinazione, proseguono le iniziative e/o azioni di lotta con il presidio di domani e lo sciopero di lunedì 4 ottobre con presidio davanti lo stabilimento.

Vito Carelli

Al direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium