/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 29 novembre 2021, 13:14

E’ stato un fine settimana all’insegna del Bagna Cauda Day e nel prossimo weekend si replicherà [FOTOGALLERY]

Migliaia di fujot sono stati accesi in Piemonte ma non solo: anche in Giappone e Cina. Tra i ‘bagnacaudisti’ anche il presidente del Torino Urbano Cairo

Alcune immagini di bagnacaudisti in vari locali. Nella prima foto a fine articolo il presidente del Torino Calcio Urbano Cairo

Alcune immagini di bagnacaudisti in vari locali. Nella prima foto a fine articolo il presidente del Torino Calcio Urbano Cairo

Il primo fine settimana del “Bagna Cauda Day” 2021 è stato caratterizzato anche dalla messa a dimora, avvenuta ieri mattina, di una quercia nel futuro Bosco degli Astigiani (CLICCA QUI per rileggere la notizia), che l’associazione Astigiani cofinanzia mediante un’operazione di azionariato popolare.

Venendo però all’evento vero e proprio, va sottolineato che il BCD ha visto affluire nei 135 locali aderenti migliaia di bagnacaudisti ad Asti, in Piemonte e nel mondo. I social sono inondati di foto di gente con il bavagliolone ‘Quarta dose’ divenuto l’ironica “bandiera” della profumata manifestazione che garantisce anche il diritto ad avere il Bagna Pass, un lasciapassare che servirà anche nei prossimi mesi per avere sconti e omaggi nei negozi aderenti. Tra i bagnacaudisti illustri anche il presidente del Torino Calcio Urbano Cairo, che ha scelto di gustarla presso il ristorante “Da Mariuccia” di Tigliole.

SECONDO FINE SETTIMANA... CON FORMULA IMMUTATA

Il Bagna Cauda Day proseguirà, con formula immutata, in tantissimi locali anche nel fine settimana dal 3 al 5 dicembre. Per scoprire quali locali aderiscono è sufficiente andare sul sito www.bagnacaudaday.it e scorrere gli elenchi suddivisi per aree geografiche: Astigiano, Monferrato, Langhe, Torinese, Alto Piemonte e non solo.

Per ogni locale è pubblicata una scheda con il numero di posti messi a disposizione e il telefono per prenotare direttamente i propri posti a tavola. Basta una telefonata direttamente al numero del locale prescelto.

Il prezzo di riferimento del piatto in tutti i locali sarà di 25 euro. La bagna cauda potrà essere proposta in varie versioni segnalate da un semaforo: Come dio comanda (rosso), eretica (giallo) o atea senz’aglio (verde). Previsto anche il Finale in gloria con tartufo. Il vino è proposto al prezzo di 12 euro a bottiglia.

Il Bagna Cauda Day vede alleate quattro importanti case vinicole astigiane leader della Barbera: Bava di Cocconato, Braida di Rocchetta Tanaro, Cascina Castlèt di Costigliole d’Asti e Coppo di Canelli.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium