/ Politica

Politica | 29 novembre 2021, 09:34

L'assessore allo Sport Mario Bovino, rassegna le sue dimissioni per motivi personali

"È stata decisione combattuta e sofferta. Ho vissuto questa esperienza con passione e responsabilità. Grazie a tutti. Siete stati grandi amici"

Mario Bovino con il sindaco Rasero

Mario Bovino con il sindaco Rasero

L'assessore allo Sport, Sistemi informatici e Partecipate, Mario Bovino, questa mattina, con una nota, ha rassegnato le sue dimissioni.

"Negli ultimi quattro anni e mezzo da assessore - scrive -ho vissuto e condiviso un'esperienza entusiasmante, impegnativa, importante e formativa sia sotto il profilo personale che professionale, un'esperienza di grande impegno e di grandi soddisfazioni". 

L'ormai ex assessore dice di avere assunto la decisione di rassegnare le dimissioni per natura esclusivamente personale.

"È stata una decisione combattuta e sofferta. In questi anni ho vissuto con passione, responsabilità e partecipazione la vita della nostra Città cercando di fare del mio meglio per contribuire a farla crescere e darle quello slancio che reputavo mancasse nell'esclusivo e costante interesse della comunità e del bene comune e mi sono dedicato e adoperato al massimo delle mie possibilità mettendo a disposizione tutte le mie energie, il mio tempo e le mie competenze in maniera totale ed ho trovato un tesoro prezioso di altruismo, disponibilità, competenza, lealtà, amicizia, solidarietà e spirito di squadra".

Bovino ringrazia per l'opportunità il sindaco,  Maurizio Rasero "per avermi affidato questi importanti incarichi, per la fiducia e  stima accordatami in questi anni, ringrazio di cuore tutti coloro che mi sono stati accanto in questo lavoro, tutti i dipendenti comunali, i colleghi assessori, i consiglieri di maggioranza e quelli di minoranza, compagni di viaggio le cui continue e puntuali sollecitazioni mi hanno aiutato ad essere vigile ed attento alle tante problematiche che negli anni sono sorte. II costante dialogo ed il confronto sono fondamentali per raggiungere gli obiettivi". 

Il pensiero finale dell'ex assessore è per tutta la sua famiglia che lo ha sempre sostenuto e il mondo sportivo e il Coni con Lavinia Saracco.

"Grazie a tutte le Associazioni sportive e non, ai volontari, ai sostenitori, agli organizzatori, alle forze delegate alla sicurezza, ai presidenti, ai direttivi, agli atleti, alle famiglie, agli allenatori. Per me siete tutti grandi amici". 

La conclusione lascia una porta aperta per le prossime amministrative: "La nostra città ha grandi potenzialità, ci saranno future occasioni per dimostrarlo insieme".

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium