/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 07 maggio 2022, 09:00

Quando conobbi Peggy

Delicate e toccanti riflessioni, a cura di Monica Tedeschi

Quando conobbi Peggy

Non fui felice di conoscere Peggy, molti anni fa, in gioventù.

Mi accompagnò nel cammino della Vita e per quanto la sua presenza non fosse assidua, mi recava dolore. 

Con gli anni si accanì, finché una mattina tutto cambiò.

Seduta sul ciglio del letto, avvertii una presenza, a lato, quello sinistro e girata la testa, dissi " ciao Peggy".

Peggy è stata ed è la mia solitudine e solo ora mi rendo conto che è in sua compagnia che ho dato il meglio di me.

Nei bivi della Vita, nelle decisioni, nella sofferenza a volte anche nella gioia io ero con lei.

Così da quando la chiamai Peggy, la accolgo fiduciosa che, quando la solitudine si farà sentire, avrò un'occasione per scoprirmi forte e sicura di me.

 

Monica Tedeschi

Al direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium