/ Politica

Politica | 25 luglio 2022, 16:58

Forza Italia ad un bivio, tra possibili addii e candidature alle Politiche

Porchietto a un passo dal seguire Gelmini, mentre tra i possibili candidati alle Politiche si fanno largo Biletta e il canellese Gabusi

L'assessore Gabusi, 'papabile' candidato alle Politiche nelle file di Forza Italia

L'assessore Gabusi, 'papabile' candidato alle Politiche nelle file di Forza Italia

Sono giorni piuttosto frenetici quelli attraversati da Forza Italia. Non fa eccezione la sezione piemontese del partito fondato da Silvio Berlusconi, che dopo la caduta del Governo Draghi deve fare i conti con un maremoto interno piuttosto difficile da domare.

Tra possibili addii, conferme e rumors, Forza Italia Piemonte deve infatti scegliere chi candidare alle prossime elezioni politiche fissate per il 25 settembre. Tra due mesi esatti. Un tempo piuttosto risicato. Ecco perché già questa sera avrà luogo la direzione regionale, tenuta dal coordinatore piemontese Paolo Zangrillo. Una riunione a cui seguirà quella provinciale (prevista invece per domani).

Impossibile non provare a gestire i potenziali addii al partito del Cav: viene data sempre più probabile la defezione di Claudia Porchietto, che dopo aver sfiorato la candidatura e sindaca di Torino nemmeno un anno fa, potrebbe seguire Mariastella Gelmini in direzione Azione. Corteggiato da Calenda anche il deputato Carlo Giacometto, sul quale però i vertici del partito si dicono convinti di poter ancora contare.

La domanda sorge quindi spontanea: chi candidare quindi per le politiche di fine settembre? Tra i nomi vi sarebbero l’assessore regionale alla Protezione Civile, il canellese Marco Gabusi, e Alessandra Biletta. Da escludere invece un coinvolgimento di Andrea Tronzano, già assessore regionale e consigliere comunale a Torino, che si è trincerato dietro un serafico "Roma? Assolutamente no".

Di certo, Forza Italia in pochi giorni dovrà decidere il proprio futuro e riportare la nave in un mare più calmo, fuori dalla burrasca in cui sembra essere precipitato il partito.

Cinzia Gatti e Andrea Parisotto (Torino Oggi)


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium