/ Attualità

Attualità | 06 novembre 2022, 16:25

"Uniti si può" ha presentato un’interpellanza sui parcheggi per disabili

In piazza Alfieri alcuni stalli sono stati coperti da ‘casette’ del “Magico Paese di Natale”

Ph. Merfephoto - Efrem Zanchettin

Ph. Merfephoto - Efrem Zanchettin

Insoddisfatti dalla risposta fornita dall’Amministrazione – l’assessore al Turismo Origlia, da noi interpellato a riguardo, aveva risposto “Ci sono altri stalli specifici per disabili anche all’interno della piazza e quelli non verranno in alcun modo toccati. Se poi non dovessero bastare, ne verranno appositamente realizzati di provvisori” (CLICCA QUI per rileggere l’articolo, ndr.) – i consiglieri di minoranza Vittoria Briccarello e Mauro Bosia (gruppo "Uniti si può") hanno presentato un’interpellanza riguardo il posizionamento di alcune ‘casette’ del “Magico Paese di Natale” su stalli di parcheggio per disabili in piazza Alfieri.

Una collocazione conseguente la necessità di ricollocare altrove le 15-20 ‘casette’ dello street food inizialmente previste in piazza Cairoli, che dovrà restare libera per esigenze di sicurezza correlate alla prossima visita astigiana di Papa Francesco.

Ritenendo la risposta di Origlia “poco soddisfacente vista l’importanza del tema, l’afflusso di persone previste e il periodo così dilungato che interessa tale fatto”, i due consiglieri chiedono al vicesindaco Stefania Morra, allo stesso Riccardo Origlia e all’assessore ai Servizi Sociali Eleonora Zollo:

  • Se non si ritenga sia il caso di spostare le casette dai parcheggi suddetti per continuare a renderli agibili

  • Se il Comune non ritenga che diminuire il numero degli appositi stalli, limitando il tutto a quelli interni alla piazza, non sia un’operazione di poca lungimiranza essendo che si punta ad aver un afflusso grande di turisti tra cui, presumibilmente, anche persone con disabilità

  • Se non si ritenga una buona pratica prevenire la “necessità”, liberando gli spazi esistenti spostando le casette, invece che dover poi intervenire in seguito creando disagi.

 

 

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium