/ Green

Green | 30 novembre 2023, 12:22

Presentato il nuovo metodo di raccolta per la Tariffazione Puntuale a Moncalvo

Il sindaco Orecchia insieme ai rappresentanti del Consorzio Casalese Rifiuti ha illustrato alla cittadinanza il piano che porterà alla consegna dei "colombini" e all'adozione della Tariffazione Puntuale, in linea con gli obiettivi ambientali europei e nazionali

Presentato il nuovo metodo di raccolta per la Tariffazione Puntuale a Moncalvo

Grande partecipazione di cittadinanza durante la presentazione in teatro del nuovo metodo di raccolta della frazione non differenziata.

Martedì 28 novembre alle 18:30 presso il teatro civico, il sindaco Christian Orecchia (anche presidente del Consorzio Casalese Rifiuti) insieme al vicesindaco Andrea Giroldo e all’assessore all’ambiente Marzano hanno presentato alla cittadinanza il nuovo metodo di raccolta che consentirà di applicare la tariffazione puntuale anche a Moncalvo. A condurre la presentazione e a rispondere alle molte curiosità dei cittadini presenti, Lide Francia di Cosmo e Diego Siciliano del Comune di Casale. Al termine della esaustiva esposizione dell’Ing. Siciliano si è dato spazio alle domande del pubblico grazie alle quali si sono approfondite alcune modalità specifiche di conferimento dei rifiuti.

Da metà dicembre via ai "colombini"

Da metà dicembre inizierà la consegna dei bidoncini detti “colombini” per le utenze che continueranno a conferire presso i bidoni stradali, secondo un calendario che sarà a breve comunicato. Le slide mostrate sono già disponibili sul sito del comune a questo link: Incontri informativi per modifica sistema di conferimento rifiuti - Città di Moncalvo dove sono disponibili anche le registrazioni della serata.

Il testo unico ambientale (D.LGS. 152 del 2006) fissa una serie di obiettivi ambientali relativi sia alla percentuale di raccolta differenziata che alla quantità di rifiuto urbano pro-capite. Grazie all’avvio della tariffazione puntuale su 40 comuni del bacino Casalese, l’obbiettivo del 2022 è stato raggiunto con una RD al 68% e una produzione di 158kg/abitante.

L'obiettivo? Tutti e 44 i comuni in regime TARIP

L’obbiettivo al 2025 però è fissato a 126kg/abitante mentre al 2035 la RD dovrà arrivare all’82% con produzione di 90kg/abitante. Ciò significa che il lavoro in tale ambito deve essere incessante e il passaggio a tariffazione puntuale anche di Moncalvo è una pietra miliare del progetto TARIP per CCR e COSMO. L’obbiettivo a breve termine è quello di avere tutti i 44 comuni in regime di TARIP per poi proseguire il lavoro in vista degli ambiziosi obbiettivi ambientali fissati dalla norma. La mancata conformità a questi obbiettivi comporterà una sanzione da parte di Regione Piemonte nei confronti di quei consorzi, e di conseguenza quei comuni, che non incontrano gli obbiettivi normativi.

"Sono serviti anni di studio per mettere a punto al meglio questa modalità"

Il sindaco Orecchia ha dichiarato che il miglioramento del servizio di raccolta, rivolto a un incremento delle prestazioni di raccolta differenziata, è sempre stato uno degli obbiettivi di questa amministrazione. "Al momento del mio insediamento però ho capito che mentre le strategie consortili erano chiare (l’applicazione della tariffazione puntuale), gli aspetti operativi su come realizzare queste strategie erano da definire. Sono stati anni di studio per trovare la soluzione tecnologica migliore per le esigenze di Moncalvo e di Cosmo. Ora siamo pronti a mettere su campo quanto finora elaborato, sono certo che i risultati non tarderanno ad arrivare, questo è solo uno dei tanti passi da fare per essere pronti in vista degli obbiettivi del 2035." ha affermato.

"Il passaggio in TARIP è una grande opportunità per Moncalvo e un nostro punto programmatico da sempre -ha sottolineato l’Assessore all’ambiente Marzano- ed è l’opportunità per raggiungere finalmente importanti traguardi ambientali. Negli ultimi anni siamo migliorati sulla raccolta rifiuti, ma non basta. Il nuovo metodo di raccolta, già ampiamente sperimentato da molti comuni monferrini ci permetterà di raggiungere gli obiettivi che ci impone l'Unione Europea. La Tarip è la strada per rendere sempre più Moncalvo una città che tutela l’ambiente e differenzia bene"

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium