/ Attualità

Attualità | 29 ottobre 2019, 07:12

I taxi astigiani vanno in aiuto degli animali abbandonati

Oggi, domani e giovedì si raccolgono fondi per il Canile municipale

I taxi astigiani vanno in aiuto degli animali abbandonati

Anche quest'anno Asti Taxi aiuta gli animali, sostenendo attivamente il Canile municipale.

Davanti alla stazione ferroviaria oggi domani e giovedì, ci sarà una bancarella di Asti Taxi con volontari del canile. Con un euro si potranno acquistare pasta, dolci e articoli vari acquistati dai tassisti o regalati da aziende del territorio.

"Un modo anche per farci conoscere". Così i tassisti spiegano la loro iniziativa di sponsorizzazione alle attività del Canile. Questa è la terza edizione e l'incasso sarà interamente devoluto agli animali abbandonati o di nessuno, anche per sostenere e aiutare per le cure e gli interventi.

ASTI TAXI

Ha una flotta di 18 auto e rispondono al numero 0141/592722. Da poco funziona anche il Radio Taxi allo 0141/1585, se all'arrivo non ci dovessero essere auto disponibli.

IL CANILE MUNICIPALE

Dai primi di ottobre del 2010 è operativo il nuovo CANILE MUNICIPALE DI ASTI che attualmente ospita circa 100 cani.

La struttura è nuova, spaziosa ed accogliente; è composta da una costruzione centrale dotata di ambulatori, uffici, sale di ricovero riscaldate, da un canile sanitario, dove vengono inizialmente ricoverati in osservazione i cani vaganti (o randagi) catturati, e dal canile rifugio, dove i cani, passato il periodo dei controlli sanitari, vengono successivamente ricoverati.

Il canile rifugio dispone di 40 ampi box in cemento, di un prefabbricato con 20 box singoli e di tre aree di sgambamento. Da diversi anni il canile di Asti viene gestito dall’associazione di volontariato AZA (Associazione Zoofila Astigiana).

I volontari ed i soci dell’Associazione effettuano inoltre, come da statuto, attività sul territorio che
comportano:

- il ricevimento delle segnalazioni su casi di maltrattamento e conseguente trasmissione agli organi competenti (ASL, Guardie Zoofile …)
- mantenimento di colonie feline autonome
- organizzazione di mercatini ed attività collaterali per la raccolta fondi - azioni di sensibilizzazione sul problema abbandono
- sostegno economico a famiglie meno abbienti, proprietarie di animali da affezione

L’Associazione inoltre, in collaborazione con gli Enti locali, aderisce a progetti di inserimento di ragazzi con problematiche diverse nell’ambito del Canile e, nei periodi estivi, ai progetti di volontariato formativo per studenti.

Qui la pagina facebook

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium