/ Cronaca

Cronaca | 05 luglio 2019, 10:22

La polizia arresta pregiudicato astigiano di 21 anni

Il ragazzo è responsabile di diverse rapine ad anziane

La polizia arresta pregiudicato astigiano di 21 anni

Ieri la Squadra Mobile di Asti ha arrestato, Alessandro Azzarelli , 21enne pregiudicato astigiano, resosi responsabile del reato di rapina aggravata in danno di un’anziana donna astigiana.

In particolare, l’arrestato, che annovera numerosi precedenti giudiziari e di polizia, il 18 giugno era stato arrestato da personale della Squadra Mobile di Asti unitamente ad operatori delle Volanti per rapina aggravata sempre ai danni di una anziana donna astigiana.

L’ulteriore attività di indagine, posta in essere grazie alla meticolosa analisi del modus operandi dell’arrestato, consentiva di acquisire fondati ed inconfutabili elementi probatori circa la commissione, da parte dello stesso soggetto di un’altra rapina, consumata nello stesso condominio di Corso Volta, il 5 maggio scorso.

Anche in questo caso, la parte offesa sull’uscio della porta di ingresso del proprio appartamento veniva raggiunta dall’arrestato, che l’aggrediva strappandole dal collo la collana e dandosi a repentina fuga.

La descrizione fornita nell’immediatezza dalla vittima unitamente alle modalità dell’azione delittuosa, del tutto simile alla rapina successiva del 18 maggio permetteva di ricondurre il fatto-reato al pregiudicato astigiano riconosciuto quale autore del delitto a seguito di individuazione fotografica.

Il quadro probatorio rappresentato dall' Ufficio investigativo all’Autorità giudiziaria, ritenuto grave sia per i precedenti specifici dell’arrestato sia anche in considerazione del fatto che il reo nell’atto di commettere il reato violava il provvedimento della sorveglianza speciale di P.S., ha determinato da parte del G.I.P. l’emissione di un nuovo provvedimento restrittivo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium